Seconda giornata - Mercoledì 29 novembre

Share this
5 dicembre, 2012 - 16:09
Vedi anche:
I lavori delle Sessioni 1 - Intervento di Clerici - comorbilita' psichiatrica
METADONE A BASSA SOGLIA: TRA RIDUZIONE DEL DANNO E TERAPIA
BLU RUNNER : ... PROVOCARE LA NOTTE E LA STRADA
I lavori delle Sessioni 2 - Interventodel Prof. Guelfi, Presidentedella Societa' Italiana Tossicodipendenze - Le sansioni amministrative previste dall'art.75 del D.P.R. 309 del 1990: bilancio e proposte di modifica
PROGETTO REGIONALE PIEMONTESE : ESITI A BREVE, MEDIO E LUNGO TERMINE DEL TRATTAMENTO DELLE MADRI TOSSICODIPENDENTI E DEI LORO BAMBINI. VALUTAZIONE INTEGRATA DELLE CAPACITÀ GENITORIALI DEI GENITORI TOSSICODIPENDENTI
GIOVANI, SOSTANZE E CONTESTI
I lavori delle Sessioni 3 - Interventi di Masci, Sgrò, Sorrentino- inserimento lavorativo e sociale con particolare riguardo ai problemi delle condizioni di svantaggio
I lavori delle Sessioni 4 - Interventi di Luchini, Tagliaro - Le sansioni amministrative previste dall'art.75 del D.P.R. 309 del 1990: bilancio e proposte di modifica
TOSSICODIPENDENZA, GENITORIALITA' E DIFFERENZA DI GENERE
IL CONSUMO DI ALCOL NEI GIOVANI TOSSICODIPENDENTI E NEI GIOVANI ALCOLISTI CONSUMATORI DI DROGHE ILLEGALI: UNA SFIDA PER I Ser.T.
INSERIMENTI LAVORATIVI: LA REALTÀ DELLA TOSCANA
LA PRESA IN CARICO DELLA DONNA TOSSICODIPENDENTE DURANTE LA GRAVIDANZA E IL PUERPERIO IN UN SERVIZIO PUBBLICO ROMANO.
IL COORDINAMENTO NAZIONALE NUOVE DROGHE C.N.N.D.
Intervista a: Don Gallo sulle dipendenze
L'ALCOL TRA I GIOVANI: UNA PORTA D'INGRESSO VERSO I DISTURBI DEL COMPORTAMENTO
DOPPIA DIAGNOSI: NUOVA ENTITA' NOSOGRAFICA O ESIGENZA ORGANIZZATIVA?
Intervista a: Ferdinando Imposimato
ALCOL E GIOVANI: IL RISCHIO COME AUTO - AFFERMAZIONE
PROBLEMI ALCOL CORRELATI (PAC): UN FENOMENO TRANSGENERAZIONALI
DALLA SANZIONE ALLA PREVENZIONE: POTENZIALITA E CRITICITA' NELLE ESPERIENZE DEI SERVIZI
Intervista a: G. Gerra
L'INTEGRAZIONE DEI SERVIZI NELLA NUOVA CONCEZIONE DEI SERVIZI SOCIALI
LE SANZIONI AMMINISTRATIVE PREVISTE DALL'Art. 75 DEL D.P.R. 309/90: BILANCIO E PROPOSTE DI MODIFICA
ASPETTI DI PREVENZIONE DEL FENOMENO DELLA TOSSICODIPENDENZA: CONOSCENZA, MONITORAGGIO E FORMAZIONE NELLE INIZIATIVE DEL MINISTERO DELL'INTERNO
CENTRALITA' DEI MECCANISMI DI ADDICTION NEI DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE.
GLI SCENARI E GLI ORIZZONTI DEGLI INTERVENTI SULLE TOSSICODIPENDENZE
IL PRIMO APPROCCIO DELL'ADOLESCENTE ALLE SOSTANZE PSICOATTIVE:VULNERABILITA', FATTORI PROTETTIVI E DROGHE "GATEWAY".
LE STRATEGIE PER UNA PREVENZIONE EFFICACE
DIPENDENZA E COMPULSIVITÀ DA GIOCO D'AZZARDO PATOLOGICO E RUOLO DEI SER.T.
ETICA DEL PRENDERSI CURA.
IL PROBLEMA DELLA DOPPIA DIAGNOSI: L'ESPERIENZA DELLA REGIONE TOSCANA
DIPENDENZE: DALLA PRATICA DELL'ETICA ALL'ETICA DELLA PRATICA
ETICA DELLA PREVENZIONE E DELLA RIDUZIONE DEL DANNO
NUOVI STILI DI ABUSO: ADOLESCENTI E ADULTI ALLA RICERCA DI UNA COMUNICAZIONE
ETICA, RESPONSABILITA' TERAPEUTICA, ORGANIZZAZIONE DEL SISTEMA DI CURA: UNA ESPLORAZIONE DI CONFINI
“DOPPIA DIAGNOSI”: REALTA' CLINICA O ARTEFATTO NOSOGRAFICO -MODELLI E TECNICHE DI TRATTAMENTO DELLA TOSSICODIPENDENZA IN COMORBIDITA' PSICHIATRICA
> Lascia un commento


Totale visualizzazioni: 528