Intervista a A. Dotti, Università La Sapienza, Roma

Share this
3 dicembre, 2012 - 19:13

Domanda: I termini “isterico o istrionico” avranno cittadinanza nella psichiatria del terzo millennio?
Risposta: Gli attuali manuali di Psichiatria tendono purtroppo a parlare sempre di meno di “isteria” o “paranoia” : la questione non è solo semantica. Ad esempio osservando soggetti con tratti di personalità “isterico-istrionica” abbiamo visto che possono andare incontro ad uno sviluppo di personalità chiaramente paranoicale. Si tratta di un quadro sindromico ben conosciuto dagli psichiatri del passato e che purtroppo è scomparso dai testi più moderni…

Domanda: E quindi?
Risposta: Non si tratta di inserire un “nuovo” altro disturbo all'interno del DSM IV, ma di ribadire la reale varietà della psicopatologia umana che va al di là dei principi statistici. 

> Lascia un commento


Totale visualizzazioni: 553