L'IMPATTO DELLA PATOLOGIA PSICHIATRICA INDOTTA DA SOSTANZE SUI SERVIZI - Mencacci

Share this
30 novembre, 2012 - 13:44

 

L'IMPATTO DELLA PATOLOGIA PSICHIATRICA INDOTTA DA SOSTANZE SUI SERVIZI

 




Claudio Mencacci

Dipartimento Salute Mentale, Azienda Ospedaliera "Fatebenefratelll';

Milano

 

L'uso di sostanze si connota come un disturbo psichiatrico e non può e non deve essere separato dagli altri. Nell'area dei Servizi Pubblici la Doppia Diagnosi (DD) si e rivelato un termine utile per indicare la necessità di disporre di programmi specifici per quei pazienti che necessitano di aiuto sia dal punto di vista delle strutture psichiatriche che delle tossicodipendenze.

Infatti il 72% dei soggetti con un disturbo da uso di sostanze (DUS) rivelano almeno un disturbo psichiatrico concomitante. Fino al 98% dei soggetti che fanno richiesta di trattamento per DUS manifestano sintomi depressivi. I DUS é rilevabile nel 32% dei pazienti con disturbo dell'umore (la prevalenza é del 60% tra gli affeffi da disturbo bipolarefronte di un tale impatto, non sempre l'integrazione dei servizi é adeguata e sempre più evidente la necessità di uno stretto coordinamento operativo di competenze e di conoscenze tra i Dipartimenti di salute Mentale e i Dipartimenti delle Dipendenze.

> Lascia un commento


Totale visualizzazioni: 1913