PSICHIATRIA E RAZZISMI
Storie e documenti
di Luigi Benevelli

Psicosi da civilizzazione

Share this
6 maggio, 2013 - 17:17
di Luigi Benevelli

"Una giovane negra è posta a contatto in maniera piuttosto brusca con la civiltà europea, prima attraverso una relazione quasi-coniugale con un nazionale, poi attraverso la ragione professionale. Il conflitto interiore fra il temperamento e il progresso della moderna civiltà determinano, fase per fase, una forma ansiosa, con tendenze suicide. (…) L’interessante caso clinico consente spunti semeiologico-differenziali con la personalità isterica, magico-dereistica, con la psicosi da civilizzazione, e solleva, per l’igiene mentale, il problema dei limiti di assimilabilità psichica fra diverse civiltà".

Così Angelo Bravi (1911-1943), lo psichiatra che fra gli  italiani del suo tempo più profondamente e intensamente si è occupato di psichiatria coloniale in  una  breve nota del 1940, Temperamento paleopsicologico e psicosi di civilizzazione- osservazione personale. 

> Lascia un commento



Totale visualizzazioni: 433