Traiettorie, non destinazioni
Terzo millennio: appunti di cinema, psichiatria e mass-media
di Massimo Lanzaro

Stonehearst Asylum: presentato al Festival del film di Roma, è un thriller ambientato in un manicomio inglese degli inizi del '900

Share this
23 ottobre, 2014 - 19:19
di Massimo Lanzaro

Grande cinema di genere nell’ottava giornata del Festival Internazionale del Film di Roma: oggi giovedì 23 ottobre, la Sala Sinopoli ospita alle ore 19.30 la proiezione de La Foresta di Ghiaccio di Claudio Noce mentre alle ore 22 sarà la volta di Stonehearst Asylum. Si tratta dell’ultimo lavoro di Brad Anderson, il regista cult di Session 9, L'uomo senza sonno, Transsiberian (presentato al Festival di Berlino),Vanishing on the 7th Street e The Call. Tratto da un racconto di Edgar Allan Poe, “The System of Doctor Tarr and Professor Fether”.

Trama: Nel 1899 il neo-laureato in medicina Edward Newgate inizia a lavorare come tirocinante presso il Stonehearst Asylum, un manicomio gestito da Silas Lamb. Durante la sua permanenza al nosocomio, Newgate ha modo di lavorare a stretto contatto con Lamb imparando i segreti del mestiere, ma ben presto il giovane scoprirà segreti ben più terrificanti. Lo Stonehearst Asylum è gestito dai pazienti, dopo un ammutinamento organizzato proprio da Lamb.

Il film ospita un cast di star formato da Kate Beckinsale (Pearl Harbor,Underworld, The Aviator), Jim Sturgess (21, Across the Universe, La migliore offerta, Cloud Atlas), Ben Kingsley (vincitore del premio Oscar per Gandhi, interprete per registi come Martin Scorsese, Steven Spielberg, Roman Polanski e James Ivory), Brendan Gleeson (Gangs of New York, Troy, Harry Potter e il calice di fuoco), e Daniel Thewlis (Poeti dall'inferno, Sette anni in Tibet, Il bambino con il pigiama a righe, miglior attore al Festival di Cannes per Naked – Nudo). Nel cast anche il due volte premio Oscar Michael Caine, tra i maggiori attori viventi: le sue memorabili interpretazioni hanno fatto la storia del cinema, da Alfie fino a Batman Begins, passando per Gli insospettabili, Il seme dell'odio, L'uomo che volle farsi re, Hannah e le sue sorelle, Le regole della casa del sidro. Sul red carpet di Stonehearst Asylum – presentato al Festival in prima europea – ci sarà il regista Brad Anderson che incontrerà il pubblico venerdì alle ore 18 presso il Teatro Studio Gianni Borgna.

Vedi il video
> Lascia un commento



Totale visualizzazioni: 122