DOPO IL DELITTO
Il supporto psicologico alle famiglie delle vittime
di Rossana Putignano

IMANE LALOUA SCOMPARSA DA 14 ANNI: OGGI E' IL SUO COMPLEANNO.

Share this
6 luglio, 2017 - 22:20
di Rossana Putignano
Il CRIME ANALYST Team si sta mostrando particolarmente sensibile alle tragedie che investono mamme sole in balia degli abbandoni istituzionali, costrette delle volte a fare loro stesse delle indagini per trovare la verità sui propri figli. Il caso di Imane ci ha particolarmente interessati perché crediamo che le speranze di Zoubida di ritrovare sua figlia Imane siano fondate e per questo meritano tutto l'appoggio delle istituzioni. Anche noi abbiamo la speranza che Imane possa essere viva e ci impegneremo a trovarla o, quantomeno, ad aggiungere un nuovo tassello alle ricerche già iniziate anni fa. Lo stesso allontanamento volontario di Imane, avvenuta in età adulta, ci fa sperare che possa essere viva e in Italia. Oggi è il suo compleanno e vogliamo ricordarla proprio per mantenere viva questa speranza. In questo senso, un messaggio importante perviene dalla nostra coordinatrice del team la Dott.ssa Mary Petrillo, psicologa e criminologa che scrive:

 

“Il 06/07/2017 ricorre il compleanno di IMANE, figlia della dolcissima mamma Zoubida Chakir e noi del Crime Analysts Team ci stiamo impegnando ad aiutare la signora Chakir a ritrovare IMANE o quanto meno reperire tutte le notizie possibili sul caso in questione. Accadde il 22/09/2003 che la ragazza scompare e non da più sue notizie. IMANE è una ragazza che non passa inosservata è molto bella, alta di corporatura piuttosto robusta, occhi e capelli neri, carnagione chiara e parla molto bene l'italiano. Di IMANE sappiamo che negli ultimi tempi che la si vedeva in giro, viveva con amici, in quanto la ragazza sposò un suo connazionale magherbino, che però aveva problemi con la giustizia e venne anche incarcerato per questo, ma la ragazza, innamorata, pensava di poterlo aiutare ad uscire fuori da questo brutto giro in cui lui era coinvolto. Il marito di IMANE, quindi, si trovava nel settembre 2003 presso la casa circondariale di Napoli a seguito di arresto effettuato quattro mesi prima a Firenze e interpellato da Zoubida riferisce di non avere più notizie della moglie da due mesi e mezzo. Questa circostanza  sembra strana visto che Imane era molto innamorata del marito. Il cellulare di Imane risulta spento a tutte le ore fin dalla scomparsa, stiamo raccogliendo maggiori informazioni e indizi riguardo questa ragazza e tutto ci sta portando verso una strada da intraprendere e che ben presto affronteremo, nel frattempo chiunque volesse o avesse notizie su questa giovane ragazza, può rivolgersi a noi anche attraverso la nostra pagina Facebook, dove reperire tutte le info.”

 
Tanti auguri di buon compleanno Imane, la mamma ti aspetta,tutti noi ti aspettiamo.
 
Il CRIME ANALYSTS TEAM.
 
 

> Lascia un commento



Totale visualizzazioni: 671