XVIII CORSO RESIDENZIALE DI PSICOPATOLOGIA FENOMENOLOGICA “ARNALDO BALLERINI” - L’ARTE DI COMPRENDERE

Share this

Figline Valdarno (FI)
Via Giovan Battista del Puglia, 61
HOTEL VILLA CASAGRANDE
Da 9 marzo, 2018 - 01:00 a 17 novembre, 2018 - 01:00
PRESENTAZIONE DEL CORSO


 
Ideato, realizzato e animato con grande entusiasmo da Arnaldo Ballerini a partire dal 2000, il Corso Residenziale di Psicopatologia Fenomenologica, giunto alla sua diciottesima edizione, prosegue il suo percorso sulla scia dello Psichiatra e Psicopatologo versiliese che, proprio a Figline Valdarno ha realizzato, negli anni ‘70 del Secolo scorso, una delle prime esperienze di Psichiatria Territoriale e  Comunitaria, sulla scorta della Psichiatria di Settore Francese di Daumezon. La tradizione fenomenologica continentale, francese e tedesca, di cui Arnaldo Ballerini è stato prima curioso cultore e poi originale autore, ha forgiato un’arte del prendersi cura del paziente basata sul rispetto della sua dignità di essere umano, contribuendo, in modo sostanziale, alla formazione di molti giovani clinici, valorizzandone le capacità di ascolto e apertura ad un incontro con l’altro il più possibile scevro da pregiudizi, e capace di cogliere le modalità essenziali di essere-nel-mondo del paziente.

Articolato in sette sessioni dalla primavera all'autunno 2018, il venerdì pomeriggio ed il sabato mattina, il Corso residenziale rende omaggio nel suo trentennale alla “Rivista Comprendre”, fondata da Lorenzo Calvi, in cui nel corso degli anni sono stati raccolti gli articoli più significativi nel panorama fenomenologico italiano, europeo e sudamericano.
Sarà quindi effettuata una disamina delle forme psicopatologiche emergenti (da una parte l'impatto sui servizi di salute mentale di immigrati sradicati dal proprio paese, dall'altra l'emergenza di condizioni di disinvestimento da ogni ruolo identitario e di vuoto), dell'articolarsi dell'esperienza traumatica sulla matrice personologica, delle modalità con cui mettere in opera un'indagine fenomenologica in ambito clinico anche all'interno di servizi territoriali di salute mentale, della lettura fenomenologica del mondo delle nevrosi.

Anche quest’anno al corso è annesso un modulo in più, dedicato ai corsisti, nel quale i giovani psicopatologi potranno cimentarsi con l’aspetto didattico ed esporre in prima persona i risultati della loro ricerca clinica. Nello stile del Corso di Figline, la pratica dei Servizi si coniuga con la ricerca e l’insegnamento universitario, con la formazione e la supervisione degli operatori. Nei sette moduli residenziali i relatori condivideranno con i corsisti la loro conoscenza diretta, la loro esperienza e la loro personale lettura della psicopatologia fenomenologica promuovendo la rimessa in circolo di quanto già ritenuto ovvio e acquisito attraverso l’interazione e la discussione. Grazie allo stimolo di esperti discussant, infatti, il dibattito, che vede coinvolti gli allievi, diventa la parte imprevista e, forse, più formativa dell’intero Corso. Sarà posta particolare attenzione, durante il Corso, alla metodologia del lavoro psicopatologico sul campo, oltre alla ridefinizione di alcuni contenuti classici, ormai acquisiti.
Come da tradizione della Società Italiana per la Psicopatologia Fenomenologica, che ha invitato in Italia, negli anni scorsi, Autori stranieri di levatura internazionale, tra cui J. Parnas, A. Kraus, J. Naudin, G. Huber e G. Gross, W. Blankenburg e J. Klosterkoetter, G. Charbonneau, M. Musalek, quest’anno, a Figline, interverranno F. Aletti, F. Madioni e P. Calini dalla Svizzera, A. Raballo dalla Norvegia, C. Taglialatela dalla Francia. 


PROGRAMMA DEL CORSO
 
I - Incontro sui trent’anni della rivista “Comprendre”
Moderatori: Gilberto Di Petta, Mario Rossi Monti
09 marzo
14.00 – 16.00     L’arte di comprendere e comprendere attraverso l’arte
Docente: Filippo Maria Ferro
16.00 – 17.00     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
17.00 – 19.00     La scrittura del caso clinico in psicopatologia fenomenologica: linguaggio e paradigmi
Docente: Luciano Del Pistoia
19.00 – 20.00     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
10 marzo
09.00 – 11.00     Gli autori e i temi di  “Comprendre”
Docente: Nicola Delladio
11.00 – 11.30     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
11.30 – 13.30     La “Patografia” tra arte e psicopatologia: da Van Gogh a Frida Kahlo
Docente: Riccardo Dalle Luche
13.30 – 14.00     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
 
 
II - La fenomenologia nella clinica del quotidiano
Moderatori: Massimiliano Aragona, Alessia Fusilli
13 aprile
14.00 – 16.00     Confessioni di un eterno debuttante: considerazioni sullo statuto dell’insegnamento della psichiatria
Docente: Leonardo Zaninotto
16.00 – 17.00     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
17.00 – 19.00     Fenomenologia dell’autolesionismo
Docente: Alessandra D’Agostino
19.00 – 20.00     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
 
14 aprile
09.00 – 11.00     Il “CSM” come campo fenomenologico-antropologico
Docente: Gaetano De Mattia
11.00 – 11.30     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
11.30 – 13.30     L’esperienza “Home Treatment” in Ticino: un debutto
Docente: Francesca Aletti
13.30 – 14.00     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
 
 
III - Fenomenologia dell’esperienza “nevrotica”
Moderatori: Massimo Semenzin, Paolo Verri
11 maggio
14.00 – 16.00     Bruno Callieri e la fenomenologia dell’attesa
Docente: Angela Ales Bello
 
16.00 – 17.00     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
17.00 – 18.00     I “fobici” di Lorenzo Calvi
Docente: Paolo Colavero
18.00 – 19.00     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
 
12 maggio
09.00 – 11.00     Il setting psicoanalitico: la culla della nevrosi?
Docente: Alessia Fusilli
11.00 -14.00       Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
 
 
IV - Fenomenologia dell’area traumatica
Moderatori: Giovanni Martinotti, Mario Rossi Monti
22 giugno
14.00 – 16.00     Trauma e dissociazione: a che scopo unire concetti così complessi e controversi?
Docente: Giovanni Tagliavini
16.00 – 17.00     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
17.00 – 19.00     “Situativo” e “reattivo” in psicopatologia
Docente: Giorgio Castignoli
19.00 – 20.00     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
 
23 giugno
09.00 – 11.00     Esistenze interrotte: i nuovi feriti della mente
Docente: Danilo Tittarelli
11.00 – 11.30     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
11.30 – 13.30     Famiglie traumatiche e terapie e/o servizi traumatici: nuove fenomenologie al cambiamento storico-strutturale del famigliare
Docente: Corrado Pontalti
13.30 – 14.00     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
 
 
V - Dialogo, silenzio, empatia
Moderatori: Franca Madioni, Leonardo Meneghetti
21 settembre
14.00 – 19.00     La cifra intersoggettiva in psicopatologia ed in psicoterapia
Docente: Giovanni Stanghellini
19.00 – 20.00     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
 
22 settembre
09.00 – 11.00     Disinvoltura e coscienza di ruolo in psicopatologia
Docente: Carla Taglialatela
11.00 – 11.30     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
11.30 – 13.30     L’enigma dell'Altro
Docente: Maria Armezzani
13.30 – 14.00     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
 
 
VI - Psicopatologia fenomenologica e acquisizioni contemporanee
Moderatori: Andrea Ballerini, Paolo Verri
19 ottobre
14.00 – 16.00     Perplessità e “praecox-feeling” nella schizofrenia
Docente: Gilberto Di Petta
16.00 – 17.00     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
17.00 – 19.00     Psicofarmacologia fenomenologica
Docente: Francesco Pietrini
19.00 – 20.00     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
 
20 ottobre
09.00 – 11.00     Psicopatologia, percorsi terapeutici e servizi riabilitativi
Docente: Paolo Rossi Prodi
11.00 – 11.30     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
11.30 – 13.30     Il metodo della ricerca empirica in fenomenologia clinica
Docente: Andrea Raballo
13.30 – 14.00     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
 
 
VII - Fenomenologia ed etnopsicopatologia
Moderatori: Giuliano Casu
16 novembre
14.00 – 16.00     Psicopatologia ed etnopsichiatria
Docente: Salvatore Inglese
16.00 – 17.00     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
17.00 – 19.00     Michele Risso: sortilegio e delirio
Docente: Filippo Alderighi
19.00 – 20.00     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
 
17 novembre
09.00 – 11.00     Perché Pasolini progettava “un'Orestiade africana”?
Docente: Federico Leoni
11.00 – 11.30     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
11.30 – 13.30     L’irruzione del demoniaco nella cura: riflessioni da una situazione clinica
Docente: Paolo Calini
13.30 – 14.00     Discussione sui temi trattati in precedenza
Panel Docenti
14.00 – 15.00     Verifica ECM con questionario

 
INFORMAZIONI GENERALI
 
Sede del Corso
HOTEL VILLA CASAGRANDE- Via Giovan Battista del Puglia, 61 – 50063 - Figline Valdarno (FI)
 
Destinatari
Il corso, a numero chiuso, prevede un massimo di 50 partecipanti ed è rivolto a laureati in Medicina, Psicologia, Filosofia.
 
Iscrizioni e ammissioni
L’iscrizione ai Corsi che si terranno nell’anno 2018 può essere richiesta compilando e inviando la relativa scheda di iscrizione allegata a Società Italiana per la Psicopatologia Fenomenologica c/o AIM Italy, , Sede di Firenze - Viale G. Mazzini, 70 – 50132 Firenze,  via mail a psico2018@aimgroup.eu oppure via fax al numero 055/2480246 entro e non oltre il  25 Febbraio 2018.
Prima di effettuare il bonifico si prega di attendere conferma scritta da parte della segreteria.
Qualora le domande di iscrizione eccedessero il numero dei posti prestabilito, l’ammissione seguirà l’ordine di arrivo delle schede.
 
Accreditamento ECM
Il Corso verrà accreditato nel Piano Formativo anno 2018  AIM Education – Provider nr. 93 (www.aimeducation.it) e verrà accreditato presso la Commissione Nazionale per la Formazione Continua esclusivamente per le Figure Professionali di Medico chirurgo con specializzazione  in Psichiatria e Psicologo per un numero massimo di 50 partecipanti.
Oltre tale numero e per professioni/discipline differenti da quelle accreditate non sarà possibile rilasciare i crediti formativi
Si precisa che i crediti verranno erogati a fronte di una partecipazione del 100% ai lavori scientifici e con il superamento della prova di apprendimento con almeno il 75% delle risposte corrette.          
 
Quote di iscrizione e modalità di pagamento
Il costo del Corso completo composto da 7 Incontri è di € 975,00 per  Liberi Professionisti, di € 750,00 per i Soci della Società Italiana per la Psicopatologia in regola con la quota di iscrizione dell’anno 2017 e per gli iscritti alle Scuole di Specializzazione in Psichiatria e Psicologia Clinica che presenteranno regolare attestato.
E’ possibile iscriversi anche ai singoli Incontri, pagando una quota di € 185,00 per i professionisti, € 150,00 per specializzandi, dottorandi, laureandi e Soci in regola con la quota 2017 della Società.
L’iscrizione ai singoli Incontri non dà diritto in nessun caso all’acquisizione dei crediti ECM.
La quota dovrà essere corrisposta entro 10 giorni dalla data di comunicazione dell’avvenuta ammissione.
 
Il versamento tramite bonifico bancario intestato a:
AIM ITALY srl
Banca CR Firenze Spa -Gruppo Intesa Sanpaolo, Filiale di Firenze n. 34
IBAN : IT51 E061 6002 8351 0000 0000 419           
SWIFT: CRFIIT3F821
Causale: XVIII Corso Psicopatologia Fenomenologica, Figline Valdarno.

Organizzazione del Corso
Venerdì ore  14.00 - 20.00 relazioni magistrali e discussione
Sabato  ore   09.00 - 14.00 relazioni magistrali e discussione.
G. Di Petta e G. Di Piazza saranno presenti a tutti gli incontri e si occuperanno di promuovere la discussione.
 
 
Responsabili Scientifici del Corso
Dr. Giampaolo Di Piazza
Cell.:  339 77766441
Email: dipiazzagiampaolo@yahoo.it

Dr. Gilberto Di Petta
Cell.: 335 5251246
 
 

Provider E.C.M.
AIM Education
Via G. Ripamonti, 129 -20141 Milano
Tel. 02 566011 -Fax 02 70048585
cme@aimgroup.eu
www.aimeducation.it
 
 
Segreteria Organizzativa
logo
 AIM Group International
Sede di Firenze
Viale G. Mazzini, 70 -50132 Firenze
Tel. 055 23388.1 -Fax 055 3906908
psico2018@aimgroup.eu
www.aimgroupinternational.com

 

> Lascia un commento

Totale visualizzazioni: 1781