I MEDICI-GAY ed i pazienti LGBT di ogni medico!
Raccolta e analisi di casi personali, clinici, tra colleghi e di fantasie sull'omosessualità di medici e pazienti.
di Manlio Converti

SEX ORIENTEERING in PILLOLE

Share this
19 gennaio, 2018 - 15:26
di Manlio Converti
Siamo passati dal Corso di Formazione al Simposio e dal Simposio alla Pillola in un SImposio.
Tuttavia tra quando ho scritto questo post (19 gennaio) ed oggi (23 gennaio) è accaduto un fatto straordinario di cui non posso che tener conto qui...
GRANDE VITTORIA
La Psichiatria Italiana riconosce la completa depatologizzazione dell'Omosessualità!!

Possiamo finalmente occuparci davvero dei problemi delle persone LGBT e non delle assurdità omofobe create da Avicenna nell'anno millle e ribadite da Krafft-Ebing nel diciannovesimo secolo.

Finalmente potremo trattare solo il Sex Orienteering e la Medicina di Genere LGBT anche in Italia, anche se dovremo superare molti passaggi ancora, a partire dal riconoscimento nell'ambito della legge sulla Medicina di Genere art 3 del cosidetto DDL Lorenzin 2017.

E adesso godetevi la PILLOLA:

Ovviamente al convegno avrò il tempo solo di leggere le diapositive contrassegnate con il logo AMIGAY e ne approfitto per dirvi che PROPRIO OGGI ABBIAMO FONDATO ufficialmente l'associazione di Medici e personale sanitario LGBT e Gayfriendly, per il quale vi prego di prendere contatto o presentarci colleghe e colleghi, ovviamente LGBT o Gayfriendly qui attraverso POL.IT o per meail amigayonlus@gmail.com

Si svolgerà a Napoli, dal 25 al 27 gennaio 2018, presso il Royal Continental, in Via Partenope 38/44, il 12° Congresso della Società Italiana di Psichiatria Sociale (SIPS). Il titolo del Congresso è “Le nuove frontiere della psichiatria sociale: clinica, public health e neuroscienze".

In questo ambito vi invitiamo in particolare al simposio sul tema del Sex Orienteering e Psichiatria di genere LGBT.che si terrà nella Sala Mirabilis, Hotel Royal Continental, Napoli, Giovedì 25 gennaio ore 13-14.30

Giovedì 25 gennaio ore 13-14.30

SIMPOSIO
Sex Orienteering in psichiatria
Moderatori: A. Bellomo, M. Casacchia
Relatore: M. Converti


 
 
Il Sex Orienteering serve per capire chi sono le persone LGBT, durante tutto l'arco di vita, le loro esigenze e problematiche esistenziali.
La Medicina di Genere LGBT, come è intuibile, serve a studiare, fare ricerca, conoscere ed applicare nella pratica medica le conoscenze differenziali ed i bisogni sanitari specifici.
La presa in carico delle persone lgbt (lesbiche gay bisessuali transessuali) è un dovere deontologico per il quale è necessaria una formazione professionale, che ci auguriamo diventi obbligatoria fin dalle facoltà sanitarie.

Al Congresso nazionale SIPS viene presentata nell’ultimo intervento (M. Converti) solo una pillola di ogni argomento, (quelle con il logo AMIGAY per l'esattezza) ma sicuramente tra gli altri convenuti il prof. Dinesh Bhugra presidente WPA saprà insegnare al pubblico le basi di questo nuovo processo di riconoscimento necessario per implementare e qualificare la relazione medico-paziente.



 

LE DIAPOSITIVE PRESENTATE AL CONVEGNO

> Lascia un commento



Totale visualizzazioni: 1144