180X40 GENOVA: CONVEGNO La città che accoglie: le risorse per l’accoglienza della sofferenza umana a confronto

Share this

GENOVA
Via Alessandro Volta 8
Salone dei Congressi E.O. Ospedale Galliera
Da 9 maggio, 2018 - 23:00 a 9 maggio, 2018 - 23:00

Una buona psichiatria è sempre partigiana della compassione.


RAZIONALE
 
Il tema dell’accoglienza della sofferenza umana, e dell’opposizione alla sua marginalizzazione, è stato uno dei concetti chiave che ha portato alla richiesta della chiusura dei manicomi alla fine degli anni ‘70. Il cambiamento radicale, prima ancora che politico e scientifico, avvenne nel rapporto con i pazienti, considerati non più solo individui da internare, ma persone da curare nell’ambito di una relazione umana, anche attraverso l’accoglienza dei loro bisogni primari, che oggi definiremmo determinanti socio-economici della salute.
I determinanti socioeconomici, dopo l’età, sono il singolo determinante più importante delle differenze di salute in una popolazione: il contesto socio-culturale di vita e il livello di inclusione sociale, le condizioni economiche, il livello di istruzione e l’occupazione sono fattori riconosciuti a livello scientifico internazionale come fondamentali nell’influire sulla salute sia fisica che psicologica. Proprio per questo l’Organizzazione Mondiale della Sanità negli ultimi anni ha proposto una serie di raccomandazioni e linee guida volte a ridurre le diseguaglianze di salute, che si sono accentuate recentemente in relazione alla crisi economica, alle migrazioni e alle diminuite risorse della sanità pubblica.
Accogliere e prendersi cura di chi soffre o è in una situazione di disagio esistenziale è quindi una sfida ancora oggi attuale, che include il tema dei diritti, della dignità, dell’equità e della libertà della persona.
Questa conferenza vuole fare il punto sul significato attuale di accoglienza, sui suoi risvolti etici e sulla qualità e integrazione delle risorse formali e informali dell’accoglienza a Genova.
 
 
Programma
 
Ore 9.15 Introduzione: Lucio Ghio
 
Ore 9.30 Saluti Autorità
 
Ore 10.00: Legge 180/78: un nuovo rapporto tra malati di mente, malattia mentale e società italiana. Bruno Orsini
 
Ore 10.30: L’ascolto del disagio emotivo: il ruolo della Caritas. Monsignor Marino Poggi
 
Ore 11.00: Sofferenza umana e inclusione sociale. Andrea Chiappori
 
Ore 11.30: Senza fissa dimora e disagio mentale. Padre Nicola Gay
 
Ore 1200: Accoglienza e salute mentale: il punto di vista delle associazioni dei familiari.             
                 Giorgio Pescetto
 
Ore 12.30: Discussione e conclusioni: Luigi Ferrannini, Marco Vaggi
 
Ore 13.00: Conclusione evento
 
 
 
 
Relatori e moderatori:
 
Andrea Chiappori, Responsabile Comunitá Sant’Egidio Liguria
 
Luigi Ferrannini, Psichiatra, già Presidente Società Italiana di Psichiatria
 
Padre Nicola Gay, Presidente Associazione San Marcellino, Genova
 
Lucio Ghio, Direttore Salute Mentale distretto 11-SPDC Galliera
 
Bruno Orsini, Psichiatra, giá deputato e senatore della Repubblica, relatore della legge 180
 
Giorgio Pescetto, Presidente ALFAPP
 
Monsignor Marino Poggi, Direttore Caritas diocesana di Genova
 
Marco Vaggi, Direttore Dipartimento di Salute Mentale, ASL3 Genovese
 
 
Informazioni:
 
Per informazioni
E.O. Ospedali Galliera
Ufficio Relazioni con il Pubblico
0105632090, urp@galliera.it
> Lascia un commento

Totale visualizzazioni: 413