Forum Europeo di Psicoanalisi “Amore e odio per l’Europa”

Share this


Milano
via Fesat del Perdono 7
AULA MAGNA UNIVERSITA' STATALE
Da 16 febbraio, 2019 - 01:00 a 16 febbraio, 2019 - 01:00
Terzo di una serie che ha visto protagoniste la città di Torino, sul tema della democrazia, e la città di Roma, su quello dello straniero, il Forum di Milano tocca una questione di grande attualità politica e di fondamentale interesse per la psicoanalisi. Attraverso quattro tavole rotonde, dedicate all’idea di Europa, al diritto e alle culture, alle pulsioni che orientano globalizzazione e sovranismo, all’identità e alle differenze dell’europeismo, psicoanalisti provenienti da tutta Europa converseranno con filosofi, politologi, economisti e giuristi sul destino dell’Europa e delle passioni che possono sostenerla o affondarla.
Fin dai tempi di Freud, la psicoanalisi si è interrogata sulle modalità con cui le masse vengono catturate tramite l’orientamento politico delle loro passioni. Non si tratta di una questione di esclusiva competenza ideologica, perché tocca realmente il nostro modo di sentire e vivere l’ambivalenza che la psicoanalisi ha individuato al fondo del legame sociale in cui siamo inseriti. L’Europa di oggi è erede diretta di quelle riflessioni che all’inizio del secolo scorso hanno interrogato la crisi della coscienza, nella cultura, nell’arte, nell’economia, nella politica, nella scienza. Tocca a noi oggi tornare a porci le domande di allora, sintonizzandole con le problematiche che il nostro tempo ci sta proponendo, perché alle “tristi passioni” dell’odio, della paura e della rabbia possa contrapporsi un luogo dove, con l’aiuto della psicoanalisi, il desiderio non si trasformi in una passione spenta.
 
Organizzatori dell'evento: Movida Zadig, Eurofederazione di Psicoanalisi e Scuola Lacaniana di Psicoanalisi.
 
PROGRAMMA DEL CONVEGNO
 
h8,00-9,00, accoglienza
 
h9,00, saluti delle autorità: Filippo Del Corno, assessore alla cultura per il Comune di Milano; Elio Franzini, rettore del’Università statale; presiede Isabella Ramaioli
 
h9,30, saluto del presidente dell’Eurofederazione: Domenico Cosenza
 
h9,45, apertura dei lavori: Marco Focchi, direttore del Forum
 
h10,00-11,30, tavola rotonda: L’Europa e l’Altro Giulia Lami, docente di storia dell’Europa orientale all’Università Statale di Milano; Vittorio Morfino, professore associato di Storia della filosofia all’Università Bicocca di Milano, Davide Tarizzo, ricercatore confermato in Filosofia Morale presso l'Università degli Studi di Salerno; presiede Alexander Stevens, anima il dibattito: Christiane Alberti
 
h11,30-13,00, tavola rotonda:  Diritto, culture, lingue, confini  Gianfranco Mormino, professore ordinario di filosofia morale presso l’Università statale di Milano; Giuliano Spazzali, avvocato e cofondatore del “Comitato di difesa contro la repressione”; Il punto di vista dei giovani sull’Europa: testimonianza di Irene Petronella, liceale; presiede Gil Caroz, anima il dibattito: Luisella Brusa
 
Pausa
 
h15,00-16,30 tavola rotonda: Pulsioni contrastanti in Europa: tra globalizzazione e sovranismo Carlo Favero, professore ordinario di Economia e Direttore del dipartimento Finanza all’Università Bocconi; Mario Gilli, professore ordinario di Economia politica all’Università Bicocca e membro del Comitato scientifico del Center for European Studies; Matteo Vegetti, docente presso l’Accademia di architettura di Mendrisio; presiede Oscar Ventura, anima il dibattito: Anna Castallo
 
h16,30-18,00 tavola rotonda: Europeismo delle identità e delle differenze Ferruccio Capelli, direttore della Casa della Cultura di Milano; Carmine Pacente, presidente della Commissione affari europei per il Comune di Milano; Il punto di vista dei giovani sull’Europa: testimonianza di Attilio Cazzaniga, liceale; presiede Paola Bolgiani, anima il dibattito: Marta Serra
 
h18,00 Conclusioni: Eric Laurent, membro dell’ECF, presiede Angelina Harari, presidente AMP
 

 

> Lascia un commento

Totale visualizzazioni: 375