Editoriale
il punto di vista di Psychiatry on line Italia
di Francesco Bollorino

A un anno dal 2000

Share this
11 febbraio, 2013 - 13:57
di Francesco Bollorino

Fin dalla sua nascita, come ipotesi di lavoro, POL.it ha appoggiato la realizzazione del primo Congresso Internazionale "INTERNET & SALUTE MENTALE" che si è chiuso con un ottimo successo di pubblico e soddisfazione intellettuale per i partecipanti nel Febbraio 1998.
Ora lo stesso impegno sarà dedicato all'appoggio per la realizazzione del II ° Congresso Internazionale "INTERNET & SALUTE MENTALE" che si terrà a Roma nell'autunno del 1999.
Già ora è possibile iscriversi alla specifica mailing list che è stata aperta dal Dipartimento di Genova che in collaborazione con l'Istituto di Psichiatria e Psicologia della Cattolica organizza questo evento. 
Potete accedere alla form di iscrizione alla lista direttamente dalle pagine di POL.it.

***

olivettiHo volutamente fatto passare un po' di tempo prima di scrivere queste righe, per attendere che in quel di Firenze si svolgesse la "riunione fisica" della redazione di POL.it.
Per noi è un momento importante: è l'occasione prima di tutto per rinsaldare il legame di amicizia che ci lega, secondariamente per poter sviscerare di persona tematiche che giornalmente discutiamo on line.
Alcuni dei progetti che abbiamo in mente verranno rivelati e proposti a tempo debito quando saremo in grado di approntarli ma senza voler fare anticipazioni vorrei qui presentare le linee guida di POL.it per il prossimo anno.
Il primo punto riguarda la progressiva apertura di nuovi "SPECIALI"; il successo dello SPECIALE 180 ci ha insegnato molte cose sia dal punto di vista dell'organizzazione del lavoro redazione sia dal punto di vista della raccolta e proposta dei materiali in rete, seguiremo questa strada in maniera sempre più decisa d'ora in poi.
Il secondo punto riguarda i Servizi on line: vorremmo potenziarli onde rendere sempre più POL.it una risorsa di rete più che una versione on line di ciò che già esiste su carta.
Il terzo punto, quello che mi preme di più, è la creazione di occasioni per sviluppare la partecipazione attiva dei nostri lettori, per dirla alla'americana per "far comunità": io credo che questo sia un obiettivo che tutti noi dobbiamo avere costantemente in mente, solo così la rete potrà avere quello sviluppo utile che tutti noi auspichiamo.
In questa logica, per l'ennesima volta lancio un appello: POL.it desidera allargare la sua base redazionale, allo scopo di coinvolgere sempre più persone in quest'impresa.Il livello di collaborazione può essere vario: da mandare articoli ad offrirsi come redattore avendo specifiche competenze, da fare ce n'è molto, lavoriamo in regime di volontariato, abbiamo bisogno del vostro aiuto, per continuare a fra crescere questa realtà così diversa e così innovativa nel panorama psichiatrico italiano.

> Lascia un commento



Totale visualizzazioni: 687