Disordine Immaginario
Fotografi & Fotografia: osservazioni e persuasioni
di Eleonora de Gaetani

Andiamo a vedere una mostra fotografica?

Share this
8 febbraio, 2017 - 11:49
di Eleonora de Gaetani
Fino al 19 febbraio si può vedere “Gli Americani di Robert Frank” alla Fondazione FORMA per la Fotografia di Milano. Per la prima volta in mostra 83 fotografie vintage; la serie completa del progetto fotografico che, a metà degli anni ’50, ha cambiato il modo di pensare al reportage. l’America immortalata on the road dall’obiettivo del più grande fotografo vivente, Robert Frank.

Alla galleria ONO di Bologna, fino al 26 di Febbraio c’è la mostra di “Fotografie Lucienne Bloch: dentro la vita di Frida Kahlo”. L’esposizione racconta non solo l’amicizia tra le due donne, ma anche e soprattutto la vita di Frida Kahlo, da un punto di vista intimo e privilegiato.

Alla Residenza Universitaria Biomedica Fondazione Collegio Universitario Santa Caterina da Siena , in Via Giulotto 12 , polo Cravino, in occasione del 150° anniversario del trattato di amicizia Italia-Giappone, si apre la mostra “Un mondo allo specchio. Viaggio e fotografia nel Giappone dell’Ottocento” aperta sino al 25 di Febbraio. Saranno esposte 130 opere originali dell’epoca, comprendenti xilografie, libri, album e fotografie: dalle immagini su lastrine di vetro, alle stereofotografie, alle diapositive e 80 stampe all’albumina colorate a mano della Scuola di Yokohama, che rappresentano la testimonianza fotografica della trasformazione del paese da società feudale a nazione industriale.

E’ composta da 140 scatti invece, la mostra dedicata ad un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica. “Sono solo un tipo nervoso, e amo la pittura.” …”Per quanto riguarda la fotografia, non ci capisco nulla” (cit. Henri Cartier Bresson). Reggia di Monza fino al 26 Febbraio.

Fino al 4 marzo è aperta una mostra di fotografia di Vivian Maier alla 10b gallery di Roma. Fino al 12 marzo si potrà vedere la prima mostra di Osservatorio, il nuovo spazio espositivo dedicato alla fotografia di Fondazione Prada a Milano: “Give me yesterday”, sull’uso della fotografia come diario personale dagli anni Duemila a oggi.

MIA Photo Fair è la fiera dedicata alla fotografia d’arte, ideata e diretta da Fabio Castelli e Lorenza Castelli. Si tratta di uno degli appuntamenti più attesi della stagione espositiva milanese, con la sua settima edizione. In programma dal 10 al 13 marzo 2017 a The Mall, nel quartiere di Porta Nuova a Milano, un festival internazionale con un programma culturale di grande qualità. Dopo il successo dell’edizione 2016, che ha visto oltre 24.000 visitatori, MIA Photo Fair anche quest’anno offre sia le gallerie, in cui compaiono principalmente progetti di collettive o progetti monografici, sia una selezione di fotografi che espongono il proprio lavoro individualmente. 80 sono le gallerie partecipanti (da 11 nazioni diverse) più una dedicata all'editoria.
(http://www.miafair.it/milano/#sthash.a7xkutL7.dpuf)

Fino al 31 marzo sull’Isola di San Giorgio Maggiore a Venezia si può visitare la mostra sull’attrice Eleonora Duse Dal ritratto all’icona. Il fascino di un’attrice attraverso la fotografia, organizzata dalla Fondazione Giorgio Cini.

Oltre 200 scatti, provini e vintage print inediti provenienti dall’archivio storico della grande fotografa, insieme a riviste, pubblicazioni, film e interviste Non solo “Fotografa della mafia” ma anche testimone della vita e della società del nostro Paese: Letizia Battaglia è riconosciuta come una delle figure più importanti della fotografia contemporanea non solo per i suoi scatti saldamente presenti nell’immaginario collettivo, ma anche per il valore civile ed etico da lei attribuito al fare fotografia.

In Mostra al MAXXI di Roma fino al 17 Aprile. Fino al 1 maggio, c’è Robert Doisneau. Icones al forte di Bard, in provincia di Aosta. Fil rouge del percorso la iconicità delle immagini, quelle che maggiormente hanno saputo conquistare l’immaginario collettivo e il grande pubblico, a partire dal celebre bacio del 1950, Le baiser de l’Hôtel de ville.

> Lascia un commento



Totale visualizzazioni: 584