lacan

LIBRI E LETTINI
Fare i conti con Lacan
5 gennaio, 2021 - 12:24
«Fate come me, non imitatemi!» soleva ripetere Jacques Lacan. In realtà, in tanti non hanno fatto come lui ma lo hanno imitato, scimmiottato, pensando di tenerlo in vita riproducendone il dogma, cantando sempre la stessa messa, restando fedeli sempre alla stessa chiesa. Si pu...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
"Ci vuole orecchio"
1 gennaio, 2021 - 10:28
Se apparentemente la musica era già nota come arte apollinea, fu in senso stretto solo come onda d’urto del ritmo che la sua forza plastica si sviluppò per rappresentare stati apollinei. F. Nietzsche, La nascita della tragedia dallo spirito della musica, 1872  ...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Tragedia vs commedia
8 dicembre, 2020 - 12:09
Meglio non nascere. Sofocle, 401 a.C.    "Alla fine La nascita della tragedia dallo spirito della musica s’impose. Dalla musica? Musica e tragedia? Greci e musica tragica? Greci e opera d’arte del pessimismo? I greci, il genere di uomini finora...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

LIBRI E LETTINI
Don Giovanni, un sogno femminile
30 novembre, 2020 - 10:47
Se volete sapere come si costituisce il femminile, può essere utile leggere “Il principe nero. Don Giovanni, un sogno femminile”, edito da Mimesis, che Fabio Galimberti, analista lacaniano, ha scritto curando la …scrittura, cosa buona e giusta e fuor di moda. Un buon...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

LIBRI E LETTINI
Jacques Lacan, le scienze sociali e il declino del padre (?)
8 novembre, 2020 - 18:30
Jacques Lacan, imprevedibile come soltanto un genio sa esserlo, avrebbe apprezzato alcune parti di questo libro perché ne avrebbe contestato altre. “Lacan e le scienze sociali. Il declino del padre (1938-1953)”, di Markos Zafiropoulos, edito da Alpes, ha questo di avvincente ed...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

LIBRI E LETTINI
Lacan, Rovatti e la filosofia come esercizio
26 ottobre, 2020 - 00:01
Sarà perché ho un debole (non un pensiero debole) per le interviste, sarà perché adoro “aut aut” (la Rivista che dirige magistralmente dal 1976) e non ne perdo un numero, sarà perché i suoi libri (tutti) non hanno l’ambizione e la...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

PSICOANALISI ETICA
MA GLI UMANI SERVONO DOMESTICI ELETTRICI?
20 ottobre, 2020 - 17:29
Ma gli umani servono domestici elettrici?[1] La vita quotidiana, già così complessa, è messa sotto ulteriore stress da questo virus e da questa emergenza, che si prolunga. Notizie contraddittorie ci assalgono. Mangiamo numeri e ansia, ansia e numeri. I nervi cedono. L’...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

LIBRI E LETTINI
Il masochismo. Alle radici della soggettività
13 ottobre, 2020 - 11:44
Quando Winston Churchill disse che l’URSS era "un indovinello avvolto in un mistero all'interno di un enigma", non sapeva che c’era anche un tema in grado di inquietare ugualmente l’umano per la sua indecifrabilità e, spesso, pericolosit...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Sulla nozione di causa determinante
11 ottobre, 2020 - 10:03
Per la sua chiarezza traduco parte del cap. 9 del libro di Henry E. Kyburg Probability and Inductive Logic.[1] Per ricostruire l’argomentazione della dimostrazione induttiva i concetti base sono tre: condizione necessaria, condizione sufficiente, condizione necessaria e...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

LO SPIRITO E L'OSSO
Rappresentare la follia. Lacan e le foto degli internati di Collemaggio.
11 settembre, 2020 - 17:11
E’ ancora possibile per delle immagini scuoterci a tal punto da disattivare la nostra esperienza ordinaria nel mondo? Esistono ancora delle rappresentazioni in grado di provocare quell’angoscia terribile che prende allo stomaco togliendo quasi il fiato? In questi giorni la diffusione...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Dare spazio alla variabilità senza tempo
9 settembre, 2020 - 10:53
Un ossimoro Potrei anche parlare di variabilità fuori dal tempo; intenderei qualcosa di diverso dallo sviluppo storico di un fenomeno dentro al tempo, che prima si presenta così e poi cosà. Da dove mi verrebbe la bizzarra idea? Niente meno che da Freud e...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
La morte e l'ignorante
15 agosto, 2020 - 08:13
Nella scienza erroneo non significa inutile. David Quammen, L’albero intricato, 2018 La racconta un antico motto siciliano: a morti cu ’gnuranti. Sapete la storia? L’ignorante è uno tosto. Non solo non sa; come molti di noi non vuole proprio sapere. Un giorno la...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

SULLA CURA E SUL CURARE IN PSICHIATRIA E PSICOANALISI
18 luglio, 2020 - 06:37
Che cosa è la cura? Cosa significa curare? cosa si aspetta il curante dalla cura? Cosa chiede il curato? Come è cambiata nel tempo la richiesta di aiuto? Qual'è l'oggetto della cura? Guarire? Imparare a convivere con sé stessi? A queste e a tante altre domande...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

17 LUGLIO ORE 21 DIRETTA STREAMING: SULLA CURA E SUL CURARE IN PSICHIATRIA E PSICOANALISI
8 luglio, 2020 - 08:00
IN DIRETTA STREAMING SUL CANALE TEMATICO YOUTUBE DI PSYCHIATRY ON LINE ITALIA   Che cosa è la cura? Cosa significa curare? cosa si aspetta il curante dalla cura? Cosa chiede il curato? Come è cambiata nel tempo la richiesta di aiuto? Qual'è l'oggetto della...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Tra realtà scientifica e romanzesca
9 giugno, 2020 - 09:24
È degno di ammirazione il Pi greco Tre virgola uno quattro uno. Anche tutte le sue cifre successive sono iniziali, cinque nove due, poiché non finisce mai. W. Szymborska, Pi greco   La mia visione della storia della scienza sembrerà semplicistica; perciò...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
L’infinito tra un sapere e l’altro
26 maggio, 2020 - 08:37
L’intuizionismo, quanti ne sanno qualcosa? Quanti psichiatri ne sono al corrente? Quanti lo usano? Lo trovano utile in clinica? Dico perché serve a me.   Contro l’ideologia A scanso di equivoci, lo dico subito chiaro e tondo: la forma di pensiero intuizionista è...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

LO SPIRITO E L'OSSO
La solitudine degli affetti instabili e il posto vuoto del desiderio
5 maggio, 2020 - 17:35
L'Annuario statistico italiano 2019 conta 25 milioni e 700 mila famiglie. Il dato dice che in Italia ci sono sempre più famiglie e che queste sono sempre più piccole. Cioè queste aumentano di numero ma hanno sempre meno componenti. Secondo l’Istat la causa di ci...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Tra individuale e collettivo chi viene prima?
5 maggio, 2020 - 09:51
Cos’è un insieme? I rapporti scientifici tra individuale e collettivo furono definiti in modo distinto, forse non ancora chiaro, nella famosa definizione cantoriana di insieme. La riporto prima in tedesco e poi in una possibile traduzione in italiano. Unter eine “Menge...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Leonardo Pisano, detto Fibonacci, tra capitalismo e psicanalisi
10 aprile, 2020 - 09:27
Il problema capitale Tre uomini avevano un capitale in comune: il primo ne possedeva ½, il secondo 1/3, e il terzo 1/6. Ciascuno prelevò a caso una certa somma dal deposito comune, finché non ne rimase più nulla. Poi il primo uomo restituì ½ di quanto aveva...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

DALL’ISTERIA AL CORONAWITZ
4 aprile, 2020 - 04:04
Marzo sta levando l’àncora, dopo aver trafugato indegnamente parte della nostra apparente libertà di spostarci in giro. I giornali, i notiziari, i social tuonano intorno alla imbarazzante e implacabile tragedia offerta all’homo sapiens dal nanoscopico virus che ha...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

ANTONIO DI CIACCIA: LA PSICOANALISI AL TEMPO DEL CORONAVIRUS
28 marzo, 2020 - 15:50
Colloquio con  Antonio Di Ciaccia Bollorino: “Cominciamo dalla psicoanalisi come pratica clinica e istituzione: sedute disdette, terapie via skype, convegni saltati: come cambia la psicoanalisi all’epoca del contagio?”   Di Ciaccia: Il reale del coronavirus entra...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Non tutta la verità si racconta
18 marzo, 2020 - 10:43
“Giuro di dire tutta la verità, nient’altro che la verità”. Antigödel   L’emergere nella seduta psicanalitica di associazioni libere ingiustificabili nel contesto – lapsus, falsi ricordi, qui pro quo, sviste, ecc. – rompe il...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

PSICOANALISI ETICA
"L'ARTE E' UNA BUGIA MA NON HA LE GAMBE CORTE"
25 febbraio, 2020 - 18:45
“L’arte è una bugia, ma non ha le gambe corte”[1]   “Dì tutta la verità ma dilla obliqua – Il successo è nel cerchio – Sarebbe troppa luce per la nostra Debole gioia La superba sorpresa del vero –” (Emily...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
L’infinito e la simmetria o il pendolo di Freud
17 febbraio, 2020 - 10:09
 Infinita è quella grandezza da cui è possibile continuare a prendere una parte sempre nuova. Aristotele, Fisica, III, 207a   L’infinito è un concetto più epistemico che ontologico; perciò, avendo poca esistenza, stenta a entrare nella...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
“L’anima non esiste, per lo meno non per noi”
24 gennaio, 2020 - 14:06
“Eine Seele gibt es nicht, wenigstens nicht für uns”, scrisse Franz Brentano nel primo capitolo di Psicologia dal punto di vista empirico. E subito aggiunse: “Ciononostante una psicologia può e deve esistere; ma, usando l’espressione paradossale di Albert...

> Lascia un commento

> Leggi tutto


Totale visualizzazioni: 6578