ASCESA E CADUTA DEL TERZO STATO DIGITALE

Commenti

«Vedremo cose, noi umani, che qualche decennio fa non potevamo immaginarci:
navi di migranti soccorse al largo dei nostri mari,
e albe e tramonti sempre più aperti alla speranza e ai sogni.
E tutti quei momenti non andranno perduti nel tempo,
come lacrime nella pioggia.
È tempo di vivere tutti in concordia, perché più consapevoli di un futuro nel quale per tutti sarà possibile sperare e sognare, senza che nessuno resti escluso!»

Mi piacerebbe avere il vostro parere sul saggio


Totale visualizzazioni: 736