freud

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Alla ricerca del senso perduto
9 ottobre, 2017 - 08:54
  Puoi anche dichiararti ateo, ma se ti ostini a cercare nella vita, nel mondo, nella storia il senso delle cose, sei non tanto cripticamente uomo religioso, anche se non lo sai (o non vuoi saperlo). In versione ontologica il senso delle cose è dato dalla trascendenza: sta nel principio...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Demitologizzare la psicoanalisi
29 settembre, 2017 - 10:16
Il ritorno del mito O muthos deloi, così finivano le favole di Esopo che al ginnasio dovevo tradurre. Letteralmente, “il mito dimostra” o “il racconto mostra”. Per esempio, la favola mostra che contro chi ha deciso di fare un torto non c'è giusta difesa che...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Sulla psicopatologia spontanea
17 settembre, 2017 - 10:31
  A noi si impone in tutta la sua enigmaticità il fatto biologico della duplicità dei sessi, elemento ultimo della nostra conoscenza che sfida ogni riduzione ad altro. S. Freud, Compendio di psicoanalisi, cap. VII, postumo   Recentemente mi hanno dato dello spontaneista...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Cosa fa il collettivo?
11 settembre, 2017 - 08:47
Se in questa corsa alla verità si è soli, se ad accostare il vero non si è tutti, nessuno tuttavia l’attinge se non attraverso gli altri. […] Il collettivo non è altro che il soggetto dell’individuale. J. Lacan, Il tempo logico e l’asserzione...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Sull'altro come altro corpo
15 agosto, 2017 - 07:55
Sull’altro come altro corpo     Congetturare, sapere, confidare, attendere, dubitare, esser chiaro, esser certo, sospettare, attribuire qualcosa a qualcuno, sono processi che stanno sullo stesso piano. E. Bleuler, Affettività, suggestionabilità e paranoia  ...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

CHE TIPO DI PERSONA ERA SIGMUND FREUD?
2 agosto, 2017 - 09:22
(Pubblicato col titolo “What sort of person was Freud?” sulla rivista New Analysis, autunno 1999, pp. 30-40. Traduzione di Fabiano Bassi) Introduzione Chi voglia chiedersi se Freud era una brava persona deve essere pronto a ricevere parecchi tipi differenti di risposte. Volendo...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
L’algebra modulare dei significanti in transfert e controtransfert
29 luglio, 2017 - 10:31
Questo è un testo di ricerca. Non divulgativo, non narrativo, per molti non sarà neppure di facile intelligenza, perché offre pochi agganci a dottrine acquisite. Lo scrivente è un ricercatore, non un maestro né un accademico. Non possiede fonti di insegnamento da...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Si dà il caso, il caso Rina Fort
27 giugno, 2017 - 14:29
Avevo compiuto sei anni da cinque mesi. Da poco avevo imparato a leggere. Un’esperienza sconvolgente: entrare in un altro mondo al di là del reale, nel mondo dei simboli scritti, che hanno una vita propria, non meno coinvolgente di quella reale. Fu come imparare a nuotare in mare...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Dall'individuale al collettivo
21 giugno, 2017 - 11:04
Le maître de demain, c’est dès aujourd’hui qu’il commande. Jacques Lacan   In questo post procedo dall’individuale al collettivo in senso inverso rispetto al precedente: “Dal collettivo all’individuale” (http://www.psychiatryonline.it/...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Dal collettivo all'individuale
4 giugno, 2017 - 09:02
  Non ho bisogno di conferme empiriche. Lo so come due più due fa quattro. Se in uno scrittarello metto un lontano riferimento alla matematica, di sicuro nell’ambiente psi o non suscito echi o vado incontro a censura. La conferma empirica è inutile, perché il fatto...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Analisi matematica vs psicoanalisi
29 maggio, 2017 - 09:29
  Recentemente ho fatto un esperimento che mi ha lasciato perplesso. Ho eseguito un approfondito ripasso delle mie conoscenze di analisi matematica sul manuale di Enrico Giusti (Analisi matematica, III edizione, Bollati Boringhieri, Torino 2002). Perché? Non oso dirlo. Avevo in mente...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Ricalcare il maestro?
17 maggio, 2017 - 09:40
Regolarmente attorno al maestro si assiepa un collettivo. La massa degli allievi segue le orme di un personaggio vissuto come battistrada sulla via del sapere. Per definizione il collettivo che ruota attorno al maestro è discente. Il problema che raramente si pone è se possa esistere...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Freud senza freudismo
26 aprile, 2017 - 14:43
Non è facile per un freudiano prescindere dal freudismo. Non fu facile neppure per Freud dissociarsi dal proprio. Io che scrivo queste righe ci ho messo quarant’anni per uscire dal freudismo pur rimanendo freudiano. Al freudiano che mi legge auguro di metterci meno, pur sapendo che...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
La psicopatologia specifica del soggetto collettivo è il settarismo
12 aprile, 2017 - 16:38
La psicopatologia specifica del soggetto collettivo è il settarismo   “Vera cosa è che alcune divisioni nuocono alle repubbliche, e alcune giovano: quelle nuocono che sono dalle sette e da partigiani accompagnate, quelle giovano che senza sette, senza partigiani, si...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

“Spazi intermedi”: per una corretta interpretazione dell’Unheimlich in David Lynch
29 marzo, 2017 - 16:47
Abstract Freud’s paper Das Unheimliche has always been a source of inspiration for film studies, but its interpretation is sometimes inaccurate and doesn’t pay too much attention to the crucial issue of the ambivalence of the other and the split identity. This paper thus intends to...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Sulla psicopatologia in rete – Appunti
27 marzo, 2017 - 08:20
  Per analizzare il funzionamento delle masse telematiche, in particolare di quelle ospitate dai e attive nei social network, può esser utile riprendere la nota distinzione tra enunciato ed enunciazione. La ripropongo nei termini della teoria sociale di Niklas Luhmann.   Lo...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
L'inibizione collettiva
11 marzo, 2017 - 12:45
  Così esordiva nel 1960 Patrick Suppes nel suo libro Axiomatic Set Theory, destinato a diventare un classico:   Tra le molte branche della matematica moderna la teoria degli insiemi occupa un posto unico: con poche e rare eccezioni le entità studiate e analizzate in...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
La nostra massa telematica
24 febbraio, 2017 - 11:57
La massa è un’“anima collettiva” con sentimenti e impulsi comuni dell’individuo, che non è più un’individualità. In essa è vissuto il “noi tutti” senza “l’Io”. Nelle azioni comuni momentaneamente ha una...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

RECENSIONE: The Cut and the Building of Psychoanalysis, Vol 1: Sigmund Freud and Emma Eckstein, di Carlo Bonomi
18 febbraio, 2017 - 11:01
“Questo libro è tanti libri. E’ un libro sul corpo ma anche un libro sull’anima. Tratta di storia della medicina ma anche di religione e di morale. Parla di fatti e fantasie di uomini e donne.  Si occupa di organi sessuali e della persona di Freud, riflettendo sul...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Contro-controtransfert
18 febbraio, 2017 - 10:10
C’è un concetto che corrompe e altera tutti gli altri. Non parlo del Male, il cui limitato impero è l’etica; parlo dell’Infinito. J.L. Borges, Metamorfosi della tartaruga, in Altre inquisizioni, 1952   La prenderò larga. Più di trent’...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

PSICOANALISI ETICA
COME IL MALE OSCURO DIVENNE CHIARO
11 febbraio, 2017 - 18:51
“In questo paese chi ha più soldi ha più ragione ” Giuseppe Berto, Anonimo veneziano   Di Giuseppe Berto vi consiglio, se non siete appassionati di salute mentale, Tutti i racconti[1]. Ci sono dei capolavori, lì in mezzo, e comunque la sua scrittura, dai...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
C'è ripetizione e ripetizione
2 febbraio, 2017 - 15:19
  Per raggiungere il concreto bisogna passare per le vie traverse dell’astrazione. Niklas Luhmann   In questo post l’astrazione richiesta è l’indebolimento della nozione di causa. Le forme di ripetizione sono molte e molto variegate. Ne segnalo due, secondo me...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

PSICOANALISI AL PRESENTE
Il lutto di Amleto
19 gennaio, 2017 - 20:33
Dress sexy at my funeral Bill Callahan   Clinica di Amleto Nel corso del suo Il Seminario. Libro VI. Il desiderio e la sua interpretazione (1959-1959), Jacques Lacan dedica sette lezioni all'Amleto di Shakespeare1. Per certi versi si tratta di uno dei vertici del suo insegnamento. In...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
E' possibile pensare in modo meccanicistico in psicoanalisi?
7 gennaio, 2017 - 11:53
  Once we have discarded our rooted predilection for absolute Causality, we shall succeed in overcoming the difficulties. Erwin Schrödinger, Science Theory and Man, Dover, New York 1957.   Mathematical reasoning can be done, and often should be done, in mechanizable formal logic...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Dicibile e indicibile in psicoanalisi
7 dicembre, 2016 - 10:10
“Dicibile e indicibile in psicoanalisi”[1]   L’ambizione educativa è tanto poco adatta allo scopo [della cura] quanto la terapeutica. S. Freud, Consigli al medico per il trattamento psicanalitico, 1912   Ci vuole orecchio, Enzo Jannacci, dottore in medicina...

> Lascia un commento

> Leggi tutto


Totale visualizzazioni: 115