VI Convegno Nazionale sul lavoro psicoanalitico con bambini e adolescenti

Share this


GENOVA
Calata Molo Vecchio, 15
Porto Antico di Genova - Centro Congressi
Da 27 novembre, 2021 - 00:00 a 28 novembre, 2021 - 00:00

 

CHI CURA CHI?

Articolazioni e Rovesciamenti nelle Relazioni Affettive

 

Fin dalla nascita il bambino tende spontaneamente a “prendersi cura” della relazione: è nella sua natura farsi talora carico dell’adulto, attraverso uno scambio basato sulla reciprocità in cui egli assume un ruolo attivo, “rilanciando” segnali all’interno di un movimento alternato di rispecchiamenti, che stimolano il genitore alla sintonizzazione emotiva o ad una riparazione di eventuali fallimenti in questo ambito.

Lo sviluppo consiste perciò in una co-costruzione creativa tra il bambino, poi adolescente, e coloro che si prendono cura di lui: una co-costruzione fondata sull’intreccio fra doti di partenza innate e componenti relazionali, in una opportunità evolutiva unica su cui si modelleranno le relazioni successive.

In alcune situazioni, nel corso dello sviluppo, il figlio si trova invece a dover assumere in modo importante e stabile funzioni sostitutive di quelle che spetterebbero all’adulto, diventando inconsapevolmente il curante di una sofferenza genitoriale misconosciuta.

Questo rovesciamento avviene sia in situazioni di privazione o fraintendimento della funzione genitoriale, sia in situazioni di eccesso, dove il figlio è chiamato a dare contenimento all’adulto che esprime un carico emotivo intollerabile “rovesciandolo” sul figlio.

L’incontro sarà dedicato a una riflessione sui diversi tipi di rovesciamento, sia quelli patologici, sia quelli che appartengono all’evoluzione del bambino e dell’adolescente, all’interno di una dinamica che implica la capacità dei soggetti di riconoscere la sofferenza là dove essa si manifesta e quindi di riposizionarsi attraverso la funzione di ri-conoscimento reciproco.

Il Convegno intende inoltre aprire un dialogo tra i vari attori presenti nella complessa scena della cura del bambino e dell’adolescente ( non solo psicoanalisti e psicoterapeuti, compresi quelli che si occupano della coppia, della famiglia, dei gruppi, ma anche insegnanti, educatori, riabilitatori, medici, giudici), per quei casi in cui le circostanze portano ad un rovesciamento delle funzioni di accudimento fra adulti e bambini/adolescenti, dedicando attenzione anche ai curanti per individuare nuovi paradigmi nel rapporto dell’analista con le varie figure istituzionali e familiari.
 

PROGRAMMA

 

 

Sabato 27 novembre 2021

Mattina
 

Ore 8.30 Registrazione partecipanti

Ore 9.00 Saluto del Presidente Sarantis Thanopulos e introduzione del Segretario Scientifico Elena Molinari

L'attore Pietro Fabbri reciterà un brano tratto dal romanzo autobiografico Storia di Shuggie Bain di, Douglas Stuart, Mondadori

 

Ore 9.30 Amanda Jones (Clinical lead and consultant perinatal psychotherapist for NELFT NHS Foundation Trust's Perinatal Parent Infant Mental Health Service PPIMHS): Power: how power can become a problem in parent-baby relationships - Potere: come il potere può diventare un problema nella relazione genitore-bambino

 

Ore 10.15 Pausa caffè

 

Ore 10.45 Virginia De Micco: Rovesciamenti: lo straniero e il familiare nei legami e nelle identificazioni. 'Migrazioni, adolescenze, transizioni'

 

Discussione con la sala

 

Ore 13.00 - 14.30 Pausa

 

Sabato 27 novembre 2021
 

Pomeriggio

14.30 - 18.30 Panel paralleli (solo per chi partecipa in presenza): dettaglio a parte qui sotto.

Domenica 28 novembre 2021
 

Ore 9.30 Andrea Celenza (Training and Supervising Analyst Boston Psychoanalytic Society and Assistant Clinical Professor of Harvard Medical School): The Multiple Modes of Care in Maternal Eroticism

 

Ore 10.15 Tavola rotonda

Coordina: Giovanna Maggioni

Interviene Gianna Williams Polacco (Consultant Child and Adolescent Psychotherapist presso l’Adolescent Department della Clinica Tavistock di Londra) che dialoga con Paola Catarci, Giuseppe D’Agostino, Daniela Lucarelli, Simonetta Nissim

Ore 13.00 Conclusioni

 

 

 

Gruppi di Lavoro in contemporanea – sessioni PARALLELE - Ore 14.15 - 18.30

 

S1) Storie Cliniche

Ore 14.45 -16.30: G. Gentile: Nuvole

P. Vizziello: Sara

Ore 16.45-18.30: L. Neri, M.C. Migliardi: Firme d'autore

S. Anfilocchi, P. Chieffi, I. Sorete: Dal clown al bambino. Rovesciamento: nuovo paradigma clinico per osservare e pensare la relazione e i movimenti terapeutici

 

S2) Storie Cliniche

Ore 14.45 -16.30: F. De Masi: Il ritiro psichico del bambino - Un’ipotesi sull’origine della psicosi

F. Busin, C. Cattelan: L' Altrove del dolore infantile: quale cura possibile?

Ore 16.45-18.30: G. Galli, F. Piccinini: Rovesciamenti e nuove aperture. Il caso di Maria

A. Mosconi: Michele

 

S3) Storie Cliniche

Ore 14.45 -16.30: L. Zancanella, G. Pozziani, G. Grisolia: Il rocchetto in bilico sul filo dell’assenza pensabile e impensabile

Osservatorio B/A del CPB: Una declinazione della ricerca clinica nell’attività dell’Osservatorio B/A.

Ore 16.45-18.30: P. Ferri: Sabrina

L. Blandino, S. Fassone, A. M. Olivieri: Sono forse io responsabile dei miei genitori? Tre casi, tre età della vita per parlare di responsabilità e cura nell’inversione di ruolo tra genitori e figli

 

S4) Il lavoro nelle istituzioni

Ore 14.45 -16.30: S. Maestro, C. Carnevali: Contenitori, contenuti e fattori curanti: intersezioni nelle relazioni di cura

T. Marcacci: Cura dell’ambiente. La funzione di “container” di una equipe analitica nel lavoro con la scuola

Ore 16.45-18.30: R. Calvano con R. Caprioli, G. Chianese, G. Costabile, F. Pascale Langer, L. Vitiello: Declinazioni della cura nell’esperienza di un gruppo di intervisione

D. Alessi, E. Astori, S. Calvo, B. Giacon: E Ana come sta?

 

S5) Rovesciamenti e relazioni precoci

Ore 14.45 -16.30: M. Manica: Nel vivo dell'infantile: il bambino come personaggio e come elemento della cura

F. Mancia: Dalla Bocca...

Ore 16.45-18.30: G. De Intinis: Ma tu da che parte stai?

C. De Vita: L’importanza dell’osservazione del neonato nell’approccio alla famiglia. Un contrappunto tra clinica ed arte.

 

S6) Lo straniero e l'estraneità

Ore 14.45-16.30 L. Cavaliere: Terre inesplorate e sotto assedio del mondo interno di Marco

N. D. Albanese, M. Bomba: Rovesciare-ricongiungere

Ore 16.45-18.30 C. Carnevali: II lungo percorso dall’azione-gioco alla mentalizzazione in un caso in supervisione di una bambina adottiva seguita da una psicomotricista

P. Montagner: Il genitore migrante e la cura del/dal bambino
 

Per iscriversi accedere al link: https://ecm.coopmatrix.it/corsi-ecm/vi-convegno-nazionale-spi-sul-lavoro... entro il 24 novembre 2021
Quota di partecipazione

Soci SPI in presenza: € 80,00 
Soci SPI in remoto: € 40,00 
Candidati/Specializzandi SPI in presenza: € 60,00
Candidati/Specializzandi in remoto: € 30,00
 
Esterni in presenza: € 120,00 
Esterni in remoto: € 100,00 

I partecipanti in presenza devono essere in possesso del green pass che verrà controllato all'ingresso

 

Specifiche e Modalità di Pagamento

La quota di partecipazione in presenza comprende: l'accesso a tutto il convegno, i crediti ecm, due coffee break e la traduzione simultanea

La quota di partecipazione in remoto comprende: l'accesso alle sessioni mattutine del convegno, i crediti ecm e la traduzione simultanea

Il pagamento della quota di partecipazione può essere effettuato mediante bonifico o paypal/carta di credito. Per i pagamenti con bonifico:  Intestatario| Matrix Onlus S.c.s. - IBAN| IT 72 S 05018 02800 0000 11085867
Causale pagamento “ VI Convegno SPI B/A + Nome e Cognome”

Le modalità di pagamento vengono comunque visualizzate al termine della compilazione del modulo di iscrizione.

Hotel nelle vicinanze

NH Collection Genova Marina - 800 m nhcollectionmarina@nh-hotels.com 
Morali Palace Hotel - 600 m https://www.palazzomorali.com/ 
B&B Le Finestre sul Porto Antico - 800 m http://www.bblefinestresulportoanticogenova.it/ 
Best Western Hotel Porto Antico - 900 m http://www.hotelportoantico.it/ 
B&B Dell’Acquario - 400 m http://www.bbacquario.com/ 

 

 

> Lascia un commento

Totale visualizzazioni: 256