I DIRITTI DEI SOFFERENTI PSICHICI
Come possiamo organizzare leggi, istituzioni, associazioni e SSN per garantire l'emancipazione
di Manlio Converti

DIRITTO A ESSERE NAPOLETANI?

Share this
3 gennaio, 2020 - 15:41
di Manlio Converti
La fantasia dei napoletani nel festeggiare il capodanno è incredibile. Fuochi e incendi ovunque, pistole in mano ai bambini, lancio di bottiglie e petardi contro chiunque, anche contro i medici o le ambulanze.
Ovviamente tra le varie fantasiose nefandezze non poteva mancare il rapimento di un'intera ambulanza per una lussazione... e non è la prima volta...

E' l'effetto Joker in Sanità, anche se non è ancora percepito come tale.
Il mondo perfettamente connesso e borghese, anche nelle periferie dei Paesi più miserabili, si scandalizza come una adolescente vergine davanti alla barbarie umana, ma è profondamente umano stuprare, colpire, aggredire e uccidere a caso, anche se non vogliamo ammetterlo.

Diceva Freud che il Super Io aiuta a sublimare gli istinti e trasformarli in civilità.
Gli istinti violenti restano tuttavia sempre presenti negli esseri umani e la ferocia si addice all'umanità, spiega Jung, realizzando movimenti inconsci di massa, che annullano la responsabilità e la volontà del singolo per confluire in un agito violento.

La repressione di una legge borghese tarda ad arrivare, ma sappiamo benissimo a Napoli, che la repressione non funziona finché non diventa più feroce dell'aggressione, in modo tale che i violenti possano essere assunti dalle forze dell'ordine e per legge sfogare i propri istinti in modo istituzionale.

Lo sappiamo tutti perché la dittatura nazi-fascista fu sconfitta solo da una violenza maggiore, non dai pacifisti o dai buoni propositi civili.

E' possibile immaginare una forma di Psicoterapia di Massa? Teoricamente il movimento di Greta o delle Sardine hanno lo scopo di sublimare gli istinti e produrre civiltà attraverso movimenti di massa.

Vi immaginate un abitante plebeo delle periferie di Napoli (a Napoli la periferia è anche Forcella o la Sanità in pieno centro storico), partecipare alle manifestazioni di piazza, di qualunque tenore esse siano?

Credete che a Milano sia diverso?
(la foto è di Ravenna...)

Le statistiche ci dicono solo che l'effetto Joker è maggiore dove è maggiore il disagio sociale...

La prevenzione quindi è possibile: basta migliorare la condizione di vita delle persone!!!

Vi risulta che i movimenti di Greta o delle Sardine abbiano proposte nel merito? Migliorare l'ambiente e darsi uno scopo positivo è già di per sé parte della terapia, ma non è sufficiente se a medio termine non si ottengono benefici reali.
Questi gruppi, inoltre, non riescono a radicarsi nel popolo, come non ci riuscirono borghesi e nobili colti durante la celebre Rivoluzione Napoletana del 1799.

I movimenti di controparte, quelli degli haters, di fatto alimentano l'effetto Joker nella assurda illusione che distruggere qualcuno o qualcosa permetterà di migliorare la propria vita...
Le truppe del Cardinale Ruffo, che riconquistarono Napoli, insieme al popolo che le appoggiava, sfogò anche sui miserabili dei vicoli le sue più atroci violenze.
L'effetto di alimentare l'effetto Joker è solo quello di aumentare il disagio e la distruzione della struttura sociale, l'unica capace di proteggere le masse dai propri bassi istinti violenti.

Napoli è una città feroce, viscerale, pagana e plebea da sempre, nonostante alcuni raggi di sole e qualche decennio illuminista, oppure è solo una vetrina che espone apertamente la realtà delle relazioni disfunzionali in ambienti poveri e mantenuti malsani da millenni di potere autoreferenziale?

La ricchezza o meglio la redistribuzione della ricchezza, la realizzazione di un tessuto urbano ed ecologico migliore, la distruzione di case malsane (nelle grotte, non solo nelle vele) e la disponibilità di lavoro autonomo o come dipendenti pubblici e privati, sono materiali che sfuggono dalle possibilità di una qualsivoglia legge. Opprimere le masse per controllarle è un esperimento sociale che provvederemo presto a realizzare e verificare. I medici/infermieri borghesi contro il popolo oppresso...

Ah le droghe...

Sicuramente le droghe e l'abuso di alcolici nelle feste hanno peggiorato l'effetto Joker, ma sappiamo dagli studi sul Minority Stress che l'abuso di stupefacenti e alcolici ed i comportamenti dissennati, anche autolesionisti, sono maggiori nelle Minoranze Oppresse. Questo è un fatto accertato scientificamente!
Sono gli istinti violenti connaturati nell'essere umano a produrre la facilitazione all'abuso di sostanze anche a scopo ecologico, per proteggere e garantire uno status quo, un ruolo patriarcale, un desiderio sessuale, un'immagine virtuale...

Ridurre lo Stress delle Minoranze, otterrà quindi l'effetto di ridurre l'abuso di sostanze, ma occorre uno sforzo culturale e di civilizzazione che oggi almeno la metà degli italiani non è disposto a garantire per ridurre la violenza dell'immaginario patriarcale, sessuale, virtuale e dei beni di consumo o di lusso.

Sublimare con i giochi circensi, ottenere la catarsi nel teatro, garantire ogni pomeriggio il benessere delle terme, permettere ogni attività religiosa e sessuale, sono meccanismi d'epoca romana che ritroviamo ancora oggi.
Il calcio (con le curve di leoni e domatori) e la televisione via satellite o virtuale (con le scene di sesso e violenza come principali attrattori) restano però le uniche a disposizione delle masse, insieme a tonnellate di spot in cui si pretende di fare diventare tutti primi e di far desiderare oggetti anche inutili a tutti.

Oh non vi illudete di un passato greco o romano migliore. Le violenze contro i medici semplicemente non sono mai state riportate dai pochi che ci hanno lasciato testimonianze scritte...

Un ultimo passo à rebour verso il passato neolitico ci mostrerà come le violenze furono necessarie per la sopravvivenza della specie, anche le più feroci e odiose. Se le teorie Darwiniane si applicano alla costruzione del cervello umano e delle relazioni sociali (entrambi sono anche delle reti ecologiche ed economiche), allora capiremo che stiamo ancora combattendo contro elementi a noi ignoti, animali feroci, tribù ostili, per far sopravvivere noi stessi, prima ancora del nostro nucleo domestico o della nostra tribù.

Siamo soli in un mondo ostile di cui non capiamo nulla e così attiviamo, inconsciamente o meno, la violenza primitiva estrema, facilitati magari da un po' di cocaina o GHB, anche contro i medici e gli infermieri che invece vogliono proteggerci dai mali che ci siamo già prodotti da soli, anche solo trascurando gli elementi di prevenzione e peggiorando il nostro stile di vita.

L'effetto Joker è l'uomo primitivo che distrugge ogni possibile segno di civiltà, anche a suo danno...
perché la civiltà o le sue deviazioni pubblicitarie gli è stata promessa, ma non gli è mai stata concessa...
perché la civiltà è la sublimazione degli istinti, mentre la sua deviazione pubblicizzata è la realizzazione o lo sfogo degli istinti...

> Lascia un commento



Totale visualizzazioni: 338