MORFOLOGIA CEREBRALE QUALITATIVA IN SCHIZOFRENIA: UNO STUDIO DI RISONANZA MAGNETICA NUCLEARE E REVIEW SISTEMATICA DELLA LETTERATURA

Share this
4 ottobre, 2012 - 13:27

Lawrie et al.
Schizophrenia Res. 1998; 25: 155-166.

I pazienti affetti da schizofrenia mostrano ventricoli laterali di dimensioni maggiori, una diminuzione quantitativa del parenchima cerebrale, e riduzione delle dimensioni delle strutture temporali mesiali rispetto ai controlli sani, ma risulta difficile mettere in relazione queste anomalie volumetriche alle caratteristiche clinche del disturbo. Le tecniche di visualizzazione cerebrale quantitative possono far trascurare l'importanza di anomalie di tipo qualitativo. Abbiamo quindi confrontato la valutazione clinica, neuroradiologica, della presenza di anomalie strutturali macroscopiche, atrofia generalizata e foci di iperintensitá di segnale (HIS), evidenziate da una acquisizione RMN con lungo TR, in 42 pazienti affetti da schizofrenia (22 responders e 20 resistenti al trattamento farmacologico) e in 50 controlli sani. Il gruppo degli schizofrenici comprendeva 2 soggetti (5%) con lesioni macroscopiche, 2 soggetti (5%) con atrofia cerebellare, 21 soggetti (52%) con atr!ofia cerebrale di grado almeno moderato e 15 soggetti (38%) con uno o piu' foci HIS; le corrispondenti percentuali nei controlli sani erano rispettivamente 2%, 0%, 2% e 14%. Correggendo i dati per eta', i pazienti affetti da schizofrenia presentavano sostanzialmente un elevato tasso di atrofia cerebrale (odds ratio (OR)=11.7, p<0.0001). Gli schizofrenici resistenti al trattamento farmacologico mostravano una tendenza ad una maggiore atrofia rispetto ai pazienti responsivi al trattamento farmacologico (OR=2.8, p=0.06), dato questo non emerso nel nostro precedente studio quantitativo. Al contrario, la presenza di foci HIS si correlava solo con l'eta'. Il grado di atrofia era correlato al numero di foci HIS (r=0.31, p=0.014). Considerati insieme ai precedenti studi, questi risultati dimostrano il valore della valutazione qualitativa di immagini RMN in patienti affetti da schizofrenia.

> Lascia un commento


Totale visualizzazioni: 947