Editoriale
il punto di vista di Psychiatry on line Italia
di Francesco Bollorino

Fractali giapponesi

Share this
11 febbraio, 2013 - 13:08
di Francesco Bollorino

YOKOHAMA SKYLINEReduce dal Giappone, dove ho partecipato ai lavori del XII Congresso Mondiale della WPA, provo, come annuciato prima della mia partenza, a raccontarvi la mia esperienza.
E' possibile conoscere un paese in pochi giorni sballotati da un fuso orario all'altro?
Credo proprio di no, si può al massimo "odorare" un luogo ed un popolo tanto lontani, in tutti i sensi, da noi e provare ad afastellare insieme una serie di sensazioni ed offrirle più che all'intelletto al preconscio di chi mi legge in un tentativo di condivisione di un'esperienza tanto particolare:
occhi pesanti, irresistibile voglia di addormentarsi sulla poltrona della grande sala congressuale.cori di bambini in divisa.... il nipote di "Dio" che sorride come un piccolo Buddha durante l'inaugurazione blindata... tamburi e ballerini seminudi ... file interminabili di salary men tutti con la giacca grigio ferro sul braccio ed il telefonino in costante funzione, con chi parleranno? tutti in silenzio nel metrò.... ragazze variopinte, punk, dark, stile segretaria... tutte giovani....le più anziane restano a casa, sono fuori dal circuito... nessun "muso giallo" con buona pace di John Waine i Giapponesi hanno colori diversi e non sono tutti uguali....
rockstars adolescenti che sembrano uscite dai fotogrammi gotici de "IL CORVO" che fanno inchini cerimoniosi a fans adolescenti davanti alla YOKOHAMA ARENA.......centri commerciali dietro a centri commerciali....aria condizionata ovunque..... tutto è lindo non c'è un pezzetto di carta per terra che sia uno...... le persone sono gentili sorridono ma non parlano che Giapponese .... stazioni del metro enormi, anonime... biglietterie automatiche ... voci sintetizzate che ti accolgono ovunque chissa cosa dicono.....la baia di Tokio è un'enorme città occorre un'ora e mezza di autostrada per attraversarla tutta..... Buddha pazzeschi che emergono dalla foresta o ochiaggiano la strada ferrata....
Meditazione Zen per turisti multietnici.... tutti scalzi in giro per il Tempio, la collega indiana sembra l'immagine dell'irritazione, che sia un conflitto di politiesmi in guerra?.... Monaci veri gentili e riservati, giovani come l'acqua....
cemento su cemento... case piccolissime ... auto moderne e superaccessoriate.... stanze d'albergo mignon con il cesso computerizzato: ti scalda persino la seduta, ma dove sta lo sciacquone? ... scatole di legno laccato.... piatti in mostra fuori dai ristoranti con riproduzione perfetta in plastica dei cibi offerti dentro ...
tutti a nanna dopo le 10 e 30, domani si lavora..... the verde, sakè bollente, birra giapponese, tempura, sushi, noodles, Cina Town, ma quanto mangiano qui?....
salary menchi non fa carriera esce alle cinque e mezza dall'ufficio... gli ottimi stanno dentro fino alle dieci....stratificazioni complesse di tradizione e modernità che sembrano convivere forse senza "parlarsi" o forse c'è un codice interno che sfugge..... corsi di italiano in TV alle sette di mattina condotti da guitti miliardari..... giornalini porno letti avidamente di ritorno stracchi dal lavoro... libri di poesie, aiku inpalpabili...fantastici supermercati dell'elettronica a buon mercato.. trionfo del neon...da GAP hanno misure più piccole che in altre parti del mondo.....le case farmaceutiche offrono negli stand massaggi e foto ricordo con finte geishe......
Kamakura è a venti minuti di treno da Yokohama ma sembra un altro mondo..... riti shintoisti.... 65 templi.... il Grande Buddha alto 12 metri.... dall'aereo finalmente vedo per la prima volta il Monte Fujii....sul video davanti a me trasmettono il film sull'inventore del VHS......i giapponesi sono tanti, tantissimi e sono molto giapponesi...

> Lascia un commento


Commenti

FATE UNA LIBERA DONAZIONE ALLA RIVISTA e lo potete fare tramite BONIFICO all’IBAN IT23A0335901600100000121875 Intestato, presso BANCA PROSSIMA, a ASSOCIAZIONE PSYCHIATRY ON LINE ITALIA - Via Provana di Leynì 13 Genova, oppure potete usare il nostro account PayPal connesso all’email boll001@pol-it.org
Grazie per ciò che farete, grazie dell’attenzione.


Totale visualizzazioni: 750