Editoriale
il punto di vista di Psychiatry on line Italia
di Francesco Bollorino

Per i vent'anni della 180

Share this
11 febbraio, 2013 - 13:09
di Francesco Bollorino

Fin dalla sua nascita, come ipotesi di lavoro, POL.it ha appoggiato la realizzazione del primo Congresso Internazionale "INTERNET & SALUTE MENTALE" che si è chiuso con un ottimo successo di pubblico e soddisfazione intellettuale per i partecipanti lo scorso Mese di febbraio.

Ricordiamo ai lettori che gli atti del congresso sono disponibili on line presso il sito appositamente creato dal Dipartimento di Scienze Psichiatriche dell'Università di Genova che ha patrocinato l'iniziativa.

L'indirizzo è:  http://www2.psichiatria.unige.it

Il 13 di questo mese, giusto vent'anni fa, fondamentalmente sulla spinta del quesito referendario, in procinto di essere attuato e, nei più attenti, per il timore che la maggioranza degli italiani votasse a favore del mantenimento delle strutture manicomiali ormai da tempo sotto i riflettori quali vestigia di un'epoca che, con il radicale cambiamento della società e il non trascurabile apporto dell'introduzione dei moderni psicofarmaci, appariva superata e da superare, il Parlamento Italiano approvava l'introduzione della Riforma Psichiatrica votando a larghissima maggioranza l'approvazione della Legge 180, la cosiddetta "Legge Basaglia", che rinnovandola completamente riorganizzava dalle fondamenta l'assistenza psichiatrica, che fino ad allora aveva avuto un'impronta precipuamente custodialistica, incentrata sul Manicomio, per passare ad una visione della psichiatria incentarta sul territorio e sull'intervento decentrato.

logo 180

Ho avuto modo in passato di esprimere su queste colonne la mia personale opinione sulle modalità di attuazione della Riforma, rimando pertanto all'editoriale del Gennaio 97 chi le desiderasse leggere, per concentrarmi invece sulla presentazione dello "SPECIALE VENT'ANNI DI 180"", la cui immagine-simbolo tratta dal bel libro di Mario Galzigna " La malattia morale" è riprodotta qui a lato, che la redazione di POL.it ha deciso di aprire in quest'occasione.

Nell'introduzione a questa nuova sezione espongo le ragioni editoriali di tale scelta vorrei qui invece prendere lo spunto da questa nuova iniziativa per approfondire un tema che mi è caro: lo sviluppo di una risorsa di rete in ambito psichiatrico.

Beh, debbo dire che l'occasione era ghiotta: provare a realizzare un contenitore che più che "celebrare" potesse divenire un punto di riferimento aggiornato per coloro i quali avessero il desiderio non solo di documentarsi sulla legislazione italiana in atto, ma soprattutto di trovare anche e soprattutto una rivisitazione critica e polifonica di questi vent'anni di assistenza psichiatrica in Italia.

Il problema era come organizzare il materiale per raggiungere questo scopo, proverò qui di seguito, in maniera schematica, come è mio costume, ad elencare per punti il percorso logico che abbiamo seguito:

 

  1. Per prima cosa abbiamo analizzato il tema e abbiamo cercato di individuare i punti fermi su cui costruire il progetto, che si possono così riassumere:

     
    • suddivisione dei contenuti in documenti e commenti
    • coinvolgimento di tutta la redazione nela specificità delle singole competenze
    • costruzione di un progetto culturale che mantenesse valore nel tempo
    • struttura in ogni caso aperta asviluppi ulteriori
       
  2. Da questa base di partenza abbiamo cominciato a cercare le fonti in un'ottica non solo testuale ma provando per una volta a sfruttare a pieno le potenzialità multimediali del mezzo, ecco che quindi nelle pagine dedicate al ventennale troverete non solo i testi della legge la trascrizione dei dibattiti parlamentari, ma anche un ricco album fotografico tratto dall'achivio del fotografo milanese Lucas e files audio gentilmente messici a disposizione da Radio Radicale
  3. Per la sezione di commento ci siamo mossi nella logica di "andare a ricercare" il commento sollecitando contributi a personaggi di livello, testimonianze da protagonisti di quei giorni: da qui e la pubblicazione di lavori " commissionati" e la realizazzione di interviste ad hoc
  4. Al tempo stesso, per lo spirito collaborativo che deve caratterizzare ogni iniziativa sul net, ritenevamo e riteniamo che dovessero trovare spazio anche contributi di qualità "non specificatamente" richiesti ma inviati da lettori e colleghi sull'argomento, abbiamo pertanto aperto una sezione specifica a tal uopo
  5. La redazione è tutta coinvolta in questo progetto: come una piccola rivista all'interno della rivista abbiamo pertanto aperto aree che riprendono, nello specifico, ciò che ogni mese viene sviluppato per POL.it

     

Il risultato è ora disponibile, in continua revisione e aggiornamento: speriamo di essere riusciti ad avviare la costruzione di qualcosa che rimanga nel tempo come dicevo all'inizio, come una vera risorsa di rete ovvero, sganciato dalla eccezzionalità del momento come un luogo di riferimento su questo tema così importante e così significativo.
Lo "SPECIALE VENT'ANNI DI 180" non vuole essere un'occasione "istituzionale" di celebrazione, ma un momento di confronto e verifica documentata e aggiornata, ci auguriamo licenziando questo numero di maggio 1998 di essere almeno in parte riusciti a cogliere gli obiettivi che ci eravamo posti.
E' stato ed è tuttora un grosso sforzo organizzativo e culturale per una realtà, come quella di questa rivista, che si muove solo ed unicamente sulla base del volontariato dei suoi redattori, sparsi in tutta Italia, speriamo di ricevere testimonianza della vostra soddisfazione come lettorio delle vostre osservazioni che ci saranno utili per migliorare non solo questo spazio.

Ma un premio ai nostri sforzi lo abbiamo già ricevuto con la siglatura dell'accordo con l'edizione on line di "LA REPUBBLICA" che ha aperto in collaborazione con questa rivista un Forum Pubblico di discussionesul tema della Riforma Psichiatrica, affidando alla Redazione di POL.it

 

il compito di moderare il dibattito e scegliendo lo spazio "SPECIALE VENT'ANNI DI 180" quale area di reference per un approfondimento sulle problematiche e sulla documentazione in questo ambito.
E' la prima volta che ciò accade per i Forum che il giornale organizza e credo con orgoglio di poter affermare che questa collaborazione rappresenta un significativo riconoscimento del lavoro che abbiamo svolto e che continueremo a svolgere.

BUONA LETTURA DI POL.it ! ! ! !

> Lascia un commento



Totale visualizzazioni: 637