soggetto collettivo

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Perché non uso psicofarmaci?
8 giugno, 2018 - 09:40
Nel lontano 1961 la risposta me la diede Thomas Szasz nel suo classico Il mito della malattia mentale. Se la malattia mentale è un mito, non si possono usare farmaci contro di lei: i farmaci sono nel reale, i miti nell’immaginario. Si può agire sul reale attraverso l...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

FRATTALI
La variante populista recensione del saggio di Carlo Formenti
30 aprile, 2017 - 10:17
Il saggio di Carlo Formenti e', secondo me, molto importante perché analizza il populismo contemporaneo non solo in europa ma in tutto il pianeta. Lo sfondo metodologico e' dato da una analisi materialista che adopera le categorie marxiane  per una analisi della "lotta di...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Il terzo escluso nella schizofrenia
19 ottobre, 2016 - 07:32
Wo das Objekt anfängt, hört das Subjekt auf. Dove comincia l’oggetto, finisce il soggetto. Artur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1818 Il titolo di questo post è ironico. Applica il nome di una famosa legge logica, nota come principio del...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Siamo in tre, non in due
2 settembre, 2016 - 08:39
"Non è mai mancata un’avvertenza etico-deontologica in psichiatria. Un’antica linea di riflessione ha infatti costantemente riproposto il problema del senso, dei limiti delle coordinate antropologiche, delle priorità morali dell’esercizio terapeutico in...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
La logica e l'infinito
7 luglio, 2016 - 09:56
La logica è l’arte di ben condurre la propria ragione per conoscere le cose, tanto per istruire se stessi quanto gli altri. A. Arnauld e P. Nicole, Logica o arte di pensare, 1662 Le bon logicien, odieux au monde. J. Lacan, Le temps logique et l’assertion de certitude anticip...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
L'Elvio non concesso
19 marzo, 2016 - 18:53
L’Elvio, nel senso di Fachinelli, non si è mai concesso al maestro. Ogni volta che passava per Milano – siamo negli anni Settanta – Lacan faceva visita a Fachinelli o gli lasciava un biglietto per dirgli che l’aveva cercato. Cosa cercava Lacan in Fachinelli...

> Lascia un commento

> Leggi tutto


Totale visualizzazioni: 621