Intervista a: Don Egidio Smacchia

Share this
5 dicembre, 2012 - 19:02

 

Domanda: Cosa ne pensa dell'assenza del ministro Amato e della chiusura di questa conferenza?

 

Risposta: Non spetta a me il giudizio politico, noi siamo qui come operatori, ma certamente la figura del presidente del consiglio avrebbe dato forza a tutta una serie di proposte concrete che stanno uscendo e che credo che con la sua presenza avrebbero avuto tutto un altro senso.

 

Domanda: Quindi siete delusi?

 

Risposta: Avremmo preferito che il presidente del consiglio fosse stato qui, non tanto a dirci se la conferenza andava bene o andava male, ma per accogliere le nostre proposte che sono molto concrete e che si possono attuare e portare avanti.

 

Domanda: Mancano anche alcune comunità?

 

Risposta: Io sono del parere che noi dobbiamo confrontarci, ne abbiamo bisogno e questa era l'occasione propizia, chi c'era si è confrontato, chi non c'era no. Ritengo che, al di là delle buone intenzioni, i problemi sul tavolo sono tanti ed è opportuno che ci mettiamo insieme per affrontarli.

> Lascia un commento


Totale visualizzazioni: 624