Il 30 marzo è la Giornata Mondiale del Disturbo Bipolare

Share this
30 marzo, 2018 - 15:32
La GIORNATA MONDIALE  DEL DISTURBO BIPOLARE sarà celebrato ogni anno il 30 di marzo, compleanno di Vincent Van Gogh, che soffriva di un disturbo bipolare.

La Giornata Mondiale del Disturbo Bipolare è stata ufficialmente annunciata nel corso dell’ inaugurazione della 16’ Conferenza della “International Society for Bipolar Disorders” (ISBP) che si è tenuta nel 2014 a Seul, capitale della Corea del Sud, dal 18 al 22 marzo.

L’iniziativa è stata promossa, oltre che dalla ISBP, dalla “Asian Network of Bipolar Disorder” e dalla International Bipolar Foundation” ma è rivolta a tutte le organizzazioni che nel mondo si occupano di salute mentale, affinché siano organizzati eventi locali per sensibilizzare i media e l’opinione pubblica sui temi dei disturbi bipolari.

Il disturbo bipolare è una malattia mentale che rappresenta una sfida per i paziente, gli operatori sanitari, i famigliari e l’intera comunità. Mentre cresce in tutto il mondo il riconoscimento del disturbo bipolare come condizione medica, come il diabete o le malattie cardiache, in altre parti del mondo, purtroppo, lo stigma associato alla malattia costituisce un ostacolo alla cura ed impedisce la diagnosi precoce e l’inizio di una cura efficacia.

Per questo motivo l’iniziativa della giornata mondiale costituisce una occasione importante per far conoscere al maggior numero possibile di persone in tutto il mondo le problematiche e le possibilità di cura del disturbo bipolare.

Anche Psychiatry online Italia aderisce alla giornata Mondiale del Disturbo Bipolare.

Ecco alcuni links utili:

> Lascia un commento



Totale visualizzazioni: 2968