Il Poppante Saggio
Blog ferencziano
di Gianni Guasto

IL POPPANTE SAGGIO E LA SUA PULSIONE DI SOPRAVVIVENZA

Share this
15 agosto, 2015 - 11:43
di Gianni Guasto

Una volta che sei nato, sei nato. Il fatto di esserci è la cosa più importante e niente può condizionarlo. 

La tua vita psichica ha però bisogno di un consenso esterno, in mancanza del quale sei costretto a convivere con la volontà (altrui) della tua assenza, volontà che necessariamente rischia di diventare anche un po' tua.
Se la madre (o il suo ambiente) non vuole la tua nascita o la condiziona a qualche tua forma di obbedienza, non potresti semplicemente licenziarla, decidendo di non discendere più da lei, perché in tal modo non faresti che assecondarne il desiderio, accettando di non esistere nell'unica forma biologica che ti è concessa: quella di essere figlio di tua madre (questo, e non altro, sarebbe tutto ciò che possiamo chiamare "pulsione di morte"). Al pari di ogni evento trascorso che non può essere modificato, il concepimento e la gestazione non possono essere decisi a posteriori.
Il "poppante saggio" (Ferenczi, 1928) è colui che "tiene insieme" la propria esistenza con la volontà di diniego dell'avvenuta nascita da parte della madre, rimanendo a contatto del suo desiderio, e a scapito di esso, nell'impresa impossibile ed eroica di ricomporre la propria immagine nella mente della madre, al fine di salvare entrambi, fino a che tutto non possa essere guardato come un evento trascorso, e la verità ristabilita.
> Lascia un commento


Commenti

In ogni pagina di Psychiatry on line Italia è stato inserita una banner laterale a destra che rimanda ad AMAZON.
Entrando attraverso tale banner sul Sito di web commerce ed effettuando un acquisto darete una mano a Psychiatry on line Italia nel senso che una piccola percentuale del costo del vostro acquisto verrà riconosciuta alla Rivista SENZA ALCUN AGGRAVIO PER VOI CHE EFFETTUATE L'ACQUISTO.
E' un modo SEMPLICE, FACILE, CHE NON COSTA ASSOLUTAMENTE NULLA per dare un aiuto concreto a Psychiatry on line Italia.
Un caldo invito quindi a farlo


Totale visualizzazioni: 1515