I MEDICI-GAY ed i pazienti LGBT di ogni medico!
Raccolta e analisi di casi personali, clinici, tra colleghi e di fantasie sull'omosessualità di medici e pazienti.
di Manlio Converti

METODI SCIENTIFICI ed AZIONI MEDICHE contro l'OMOFOBIA

Share this
25 marzo, 2016 - 18:01
di Manlio Converti

Come spiegare scientificamente la questione Lgbt iin termini medici?

Un metodo empirico ed un metodo khuniano.

1) Il mio metodo empirico.

L'omosessualità è amore come l'eterosessualità e siccome il 90% delle specie è ermafrodita si vede solo nei mammiferi e negli ovipari. Gli ovipari sono anche perfettamente transessuali in certe circostanze sempre per garantire la sopravvivenza,  se avete presente Jurassic Park..

Nei mammiferi il transessualismo non può essere perfetto, esiste l'ermafroditismo, ma sono entrambi fenomeni limitati. L'omosessualità è diffusa come in tutte le specie animali, ma solo nella razza umana subisce l'omofobia e le perversioni ideologiche degli omofobi.

L'omofobia non esiste in altre specie animali.
Non è naturale! Uno studio italiano dimostra che è una malattia mentale.
( Ciocca G, Jannini E, Lenzi A, et al. Psychoticism, Immature Defense Mechanisms and a Fearful Attachment Style are Associated with Higher Homophobic Attitude. Journal of Sexual Medicine. 2015)

Una delle perversioni dell'omofobia è il maltrattamento in ambito familiare, sociale e perfino sanitario. Un maltrattamento perverso è quello della confusione con la pedofilia.

Anche la pedofilia è naturale, però come l'omicidio e lo stupro.
Servono per garantire la sopravvivenza in condizioni estreme. Agli uomini della pietra insomma, le cui mogli morivano presto di parto.
Lei è un uomo della pietra?
Lo stupro è ancora esaltato in epoca romana col mito delle Sabine,  stupro etnico. L'omicidio è lecito con la guerra, le azioni di polizia o la pena di morte.

Confondere o paragonare l'amore alla violenza è una perversione.  Ovviamente L'amore e l'odio sono naturali.  L'omofobia è un crimine d'odio come la pedofilia. L'omosessualità è vittima dei perversi omofobi. L'omosessualità è amore!

2) Il metodo Khuniano

Il metodo proposto da Khun è quello del cambiamento scientifico del paradigma attraverso la raccolta di materiali e dati, review e ricerche scientifiche, discussione ampia nel gruppo di scienziati e decisione concordata, anche solo a maggioranza, del cambiamento del punto di vista.
In questo caso, dopo che già l'OMS aveva ratificata la normalità di eterosessuali, bisessuali ed omosessuali, il 17 maggio 1990, questo mese, marzo 2016 anche la WPA , associazione mondiale degli psichiatri è giunto alle stesse conclusioni, stilando una lista di Azioni specifiche sul tema, che troverete in inglese sul sito:

http://www.wpanet.org/detail.php?section_id=7&content_id=1807

Questo è il testo delle Azioni specifiche sul tema:
1. L'Associazione Psichiatrica Mondiale (WPA) è del parere che lesbiche, gay, bisessuali e transgender sono e devono essere considerati come membri preziosi della società, che hanno esattamente gli stessi diritti e le responsabilità di tutti gli altri cittadini. Questo include la parità di accesso alle cure sanitarie e dei diritti e delle responsabilità che vanno con vivere in una società civilizzata.
 
2. La WPA riconosce l'universalità di espressione dell'attrazione verso lo stesso sesso, attraverso le culture. Essa assume la posizione che un orientamento sessuale verso lo stesso sesso di per sé non implica alcuna disfunzione psicologica obiettiva o compromissione di giudizio, stabilità emotiva, o riduzione delle capacità professionali.
 
3. La WPA considera attrazione verso lo stesso sesso, l'orientamento e il comportamento, come normali varianti della sessualità umana. Riconosce la causalità multifattoriale della sessualità umana, orientamento, comportamento e stile di vita. Si riconosce la mancanza di efficacia scientifica dei trattamenti che tentano di cambiare l'orientamento sessuale e mette in evidenza i danni e gli effetti negativi di tali "terapie".
 
4. La WPA riconosce lo stigma sociale e la conseguente discriminazione delle persone con persone dello stesso sesso, per orientamento sessuale o identità di genere transgender. Esso riconosce che le difficoltà che devono affrontare sono una causa significativa della loro angoscia e prevede la fornitura di un adeguato sostegno della salute mentale.
 
5. La WPA sostiene la necessità di de-criminalizzare le persone con l'orientamento sessuale o il comportamento verso lo stesso sesso e le persone transgender per identità di genere, e di riconoscere i diritti LGBT di inclusione quali i diritti umani, civili e i diritti politici. Supporta anche la legislazione anti-bullismo; studentesche contro la discriminazione, l'occupazione e l'alloggiamento leggi; l'uguaglianza di immigrazione; pari età delle leggi di consenso; e sostiene le leggi che contrastano i crimini d'odio che forniscono sanzioni penali avanzate per la violenza pregiudizio motivati contro le persone LGBT.
 
6. La WPA sottolinea la necessità per la ricerca e lo sviluppo di interventi medici e sociali basati su prove che supportano la salute mentale delle persone lesbiche, gay, bisessuali e transgender.

> Lascia un commento



Totale visualizzazioni: 615