VOCI DAL SILENZIO
Messaggi in bottiglia agli/degli Specializzandi in Psichiatria
di La Primula Rossa

Presentazione: un invito al dialogo tra specializzandi

Share this
6 maggio, 2018 - 18:51
di La Primula Rossa
Voci dal silenzio rappresenta uno spazio per aneddoti, situazioni cliniche, perplessità, dubbi, scritti che raccontino la dimensione in cui vivono gli specializzandi: bellezze e miserie, soddisfazioni e paure irrisolte. Voci che possano aprire un confronto su ciò che l’istituzione accademica offre e su ciò che dovrebbe offrire.
Il sistema accademico tende sempre di più a tagliare le radici umanistiche della nostra Materia e gli insegnamenti che ci permettono di sviluppare la capacità di riflettere in maniera globale sul paziente.

Siamo appena usciti sani e salvi (chi più chi meno) dalla ghigliottina del nuovo sistema di accreditamento delle Scuole di Specializzazione, ma nulla è cambiato, è ancora tutto sulla carta. A breve ci mancherà la terra sotto i piedi e, nel migliore dei casi, correremo ai ripari iscrivendoci ad una Scuola di Psicoterapia senza sapere fino in fondo cosa stiamo scegliendo.
Noi giovani abbiamo la grande responsabilità di non negare ciò che le Neuroscienze ci hanno prospettato, ma anche di soffermarci e riflettere più a fondo su ciò che si sta perdendo e sui presupposti su cui la Psichiatria sta costruendo la propria identità. Nella paura di essere sottomessa alla Psicologia “senza il cervello”, la Psichiatria rischia di diventare solo una povera ancella della Neurologia.
Molti specializzandi hanno la vivida consapevolezza che abbia bisogno di riprendersi la sua autorevolezza e la sua integrità e l’Università ha una grande responsabilità in questo senso. È il luogo dove dovrebbero svilupparsi cultura e coscienza, non certo divisioni.

La trasformazione parte dalla libertà d’espressione, cosa spesso implicitamente negata alla nostra categoria. Questo spazio, dunque, si presenta come uno spazio libero e, per chi preferisce, anonimo. Uno spazio di dialogo tra molti, da condividere e far vivere con spirito critico.
Potete pubblicare, come utenti registrati della rivista, i vostri interventi rispondendo in calce oppure potete inviare contributi da pubblicare, spedendoli in formato WORD a questo indirizzo: laprimula2.0@gmail.com.
In questo questo modo potrò pubblicare le vostre parole per voi, rispettando rigorosamente l'anonimato se richiesto.

> Lascia un commento



Totale visualizzazioni: 433