COVID-19: TUTTI CONTRO IL COV il CoronaVirus spiegato ai bambini

Share this
19 marzo, 2020 - 22:47
Il COVID-19 è un virus che ha sconvolto le vite di tutti.
Molti di noi non si sono mai posti il problema del virus che uccide. Ce lo avevano fatto vedere sempre come minaccia nei film di spionaggio sconfitta dall'eroe e dalle sue abilità. Lo avevamo conosciuto in qualche film di zombie ridicolizzato quasi dall’idea che non potesse esistere una tale epidemia da essere in grado di rivoluzionare totalmente la vita di tante persone.
Quando la notizia del COVID-19 è arrivata in Italia in pochissimi hanno capito precisamente cosa fosse. In pochissimi hanno creduto agli avvertimenti di pericolo. Subissati come siamo dalle fake news su qualsiasi cosa abbiamo sottovalutato la minaccia. Però il COVID-19 è reale.
Noi lo capiamo ora, perché i moltissimi morti di questi giorni ci hanno dato la sveglia ma un bambino che non ha la nostra stessa percezione del mondo come fa a capire la ragione profonda che c’è dietro questa lunga interruzione scolastica? Come può prendere coscienza di quello che capita in un’occasione che è così straordinaria anche per noi adulti? Questo stop della sua routine va spiegato e con la dottoressa Nirmala Rosseti abbiamo pensato fosse utile e anzi necessario raccontare ai bambini come funziona adesso e cosa sta avvenendo.
Il fumetto sotto riprodotto allo scopo anche di essere stampato e diffuso non ha alcuno scopo di lucro. Nessuno di noi pensa di guadagnare da questa immensa tragedia. Diamo un servizio, piccolo nel mare di lavoro che stanno facendo i genitori dei bambini che lontani dal contesto scolastico hanno la necessità di un’assistenza adulta per riprendere in qualche modo a studiare e a incontrarsi. E’ un piccolo aiutino all’enorme lavoro che fanno i docenti che sono stati scaraventati in questa ucronia di modernità e che devono, computer alla mano, districarsi nelle “novità” tecnologiche che li tengono distanti dai loro amati allievi. E’ una vera e propria inezia rispetto ai tanti e tanti medici, infermieri, tecnici sanitari, addetti e volontari che da giorni non hanno più una vita a casa per salvare tutte le vite possibili. E’ poco ma siamo convinti che anche se poco ai bambini possa essere utile a prendere coscienza del momento attuale con un briciolo di “leggerezza” in più.
Sono storie che possono diventare un momento di condivisione tra voi. Leggetele insieme.

Vi ringraziamo per il sostegno se vorrete ricondividere con più bambini possibili e aspettiamo di poterci incontrare dal vivo per un vero abbraccio sincero.














> Lascia un commento


Totale visualizzazioni: 3407