I DIRITTI DEI SOFFERENTI PSICHICI
Come possiamo organizzare leggi, istituzioni, associazioni e SSN per garantire l'emancipazione
di Manlio Converti

Diritto a non essere oppressori

Share this
17 gennaio, 2022 - 14:00
di Manlio Converti

Dopo l'idiozia sulla Shoah siamo passati al Sud Africa di Mandela... per giustificare i no.vax no.mask nogreenpass...
Intanto la gente muore...

Nel paradosso di un breve esperimento sociale con una studentessa senza mascherina che distribuiva questi manifesti, però, mi sono reso conto che esiste un punto di passaggio alla oppressione psicologica o alla violenza sulle donne musulmane...

Il velo copre perfino meno di queste mascherine ma da 2 anni le usiamo per salvarci la vita.
Il velo serve a salvare l'anima e quindi è uno strumento più efficace nel produrre salti alla violenza misogina.
L'anima vale più della vita!

Lo stesso discorso vale per le piazzate di Pillon e gli scritti antiscientifici di Gandolfini che nessuno nel SSN osa contestare.

Siamo ossessionati dalla guerra santa al Covid e alla necessaria oppressione sociale dei novax nomask nogreenpass

Siamo diversi da chi impone il velo?
Sicuramente siamo quelli che emarginano le persone LGBTI ed in particolare quelle Transgender ed Intersessuali...
Per salvare la nostra anima...
Come chi impone il velo...

Ecco

Scoprire quindi di poter provare lo stesso stress per salvare le vite opponendomi alla studentessa nomask novax nogreenpass mi ha fatto orrore...

Ho provato a lasciarmi andare solo al fluire delle mie frasi.
L'unico argomento usato era una diapositiva con la mortalità senza vaccino e la parola ignorante.

La studentessa usava la vittimizzazione ... ho provato rabbia...

Sono l'oppresso dalla sua violenza senza mascherina o l'oppressore che promette l'obbligo di vaccino?

Sono la donna musulmana che vuole il velo per salvare la propria anima!

Non sono il padre/fratello/marito/figlio che la opprime.

Sono la donna musulmana che vuole salvare la propria anima e quella della studentessa.

E lei chi è?

Ignorante lo è di sicuro....
E la sua strafottenza è un tratto universale negli adolescenti.
Lei è arrabbiata con me e con i vecchi che le chiedono di vaccinarsi e usare la mascherina per salvare la loro vita/anima.

A differenza di una donna senza velo o di una persona LGBTI la sua condotta è pericolosa per la vita degli altri oggettivamente, ma questo giustifica l'odio sociale?

Pillon e Gandolfini sono sinceramente preoccupati che le persone o la visibilità LGBTI sia pericolosa per la vita oltre che per l'anima soprattutto degli adolescenti. Tuttavia questo argomento è fasullo e a sua volta aumenta la mortalità degli adolescenti LGBTI mentre quello mio è delle vecchiarelle è vero ed è la condotta della studentessa a causare vittime (potenziali).

Tuttavia l'inversione del comportamento mi stupisce e mi ferisce provare verso di lei le emozioni violente, anche se scientificamente ho ragione rispetto alla sua condotta senza mascherina.

Troviamo un modo per comunicare diversamente alle persone nomask novax nogreenpass?
Soprattutto un modo efficace per evitare questi manifesti offensivi della lotta all'Apartheid?

> Lascia un commento



Totale visualizzazioni: 265