INTERVISTA A M. LONGO

Share this
30 novembre, 2012 - 13:55

 

In qualita' di segratario della SIPtech, la Societa' Italiana di Psicotecnologie e Clinica dei Nuovi Media che sta per diventare sezione speciale della Societa' di Psichiatria per quanto riguarda l'informatica telematica, vuole presentarcela? E magari puo' parlarci anche della sua rivista che sta per partire: SIPtech?

 

Siptech

 

 

 

 

 

 

 

 

La rivista quadrimestrale e fra pochi giorni uscira' pubblicata.
La societa' ha lo scopo di promuovere e favorire lo studio, la ricerca, l'aggiornamento la formazione e l'insegnamento delle problematiche e degli aspetti psicologici, psicosociali e psicopatologici legati alla diffusione delle nuove tecnologie dell'informazione e della comunicazione. Le aree di specifica competenza sono le dimensioni psicologiche e psicosociali dei media tradizionali e dei nuovi media (perch� vi � una grossa differenza tra la televisione ad esempio e quello che sta succedendo adesso, fondamentalmente � il discorso dell'interattivit�; non vi � interattivit� se si fa informazione con la modalit� di potere centralistico tipico della televisione); le modificazioni cognitive, affettive e relazionali indotte dalla diffusione delle tecnologie mediatiche avanzate e di realt� virtuale (si parla ovviamente delle persone comuni ma anche ovviamente dello psichiatra e dello psicologo); sempre per quanto riguarda l'informazione vi � la clinica e quindi la psicopatologia emergente legata a comportamenti di abuso o dipendenza da tecnologie mediatiche o del virtuale e la definizione, omologazione e validazione di modelli e procedure on-line preventivi, diagnostici e terapeutici relativi a tali disturbi . Per capire l'entit� di questi fenomeni basti pensare che dopo 11 settembre, con il crollo della borsa le uniche due che hanno resistito sono state due grandi societ� di video giochi.
Inoltre altra area specifica di competenza sono le risorse dell'informatica e della telematica per la psichiatria e la psicologia clinica (procedure elettroniche automatizzate per la diagnosi, teleconsulto, ambulatorio virtuale etc) e le nuove opportunit� formative e terapeutiche in psichiatri e psicoterapia.

 

> Lascia un commento


Totale visualizzazioni: 677