Prima giornata - Domenica 19 ottobre

Share this
28 novembre, 2012 - 19:39

Oltrepassando la soglia del Palazzo dei Congressi e della Cultura, in zona Fiera a Bologna, ci ritroviamo nel bel mezzo del piu' classico dei "work in progress": luci soffuse, come su ogni palco che si rispetti alla vigilia dell'evento, operai affaccendati nell'allestimento degli stand (sono presenti 14 case farmaceutiche e 8 case editrici), hostess un po' ansiose e concentrate a mettere a punto gli ultimi preparativi; in effetti i numeri previsti sull'affluenza al congresso sono imponenti: sono infatti attesi all' incirca duemila partecipanti.
Proviamo a parlare con qualcuna di loro ma al momento sono molto impegnate e quindi non possono dedicarci molto tempo, ragion per cui ci addentriamo di nuovo tra gli stand in allestimento alla ricerca di umori, colori, sensazioni.
La prima impressione riportata e' quella di una macchina mastodontica ancora lontana dall'essere pronta a partire ma, interrogati, gli operai ostentano un placido e rassicurante ottimismo. Non possiamo che rimanere affascinati dalla rapidit� con cui in un batter d'occhio i pannelli e le assi di legno, i cavi elettrici e le luci che stanno per terra a fare da inciampo ad un tratto sono montati a formare una struttura d'esposizione elegante e finita. L'ampia e ariosa struttura brulica di operosit�.
I colori che predominano, sia tra gli allestimenti scelti dalle case farmaceutiche che nel palazzo congressuale, sono di tinte calde tendenti al rosso, un po' in contrasto col freddo che per ora si avverte nelle sale.
Numerose e dai nomi ameni sono le sale destinate al congresso: Europauditorium, capace di ospitare 850 persone, che sara' utilizzata per le sessioni plenarie del mattino; e poi sala Italia, Azzurra, Bianca, Rossa, Verde; sala Topazio; sala Acquario etc., di capienza inferiore, nelle quali si svolgeranno i simposi tematici, le tavole rotonde, i workshop. Queste stesse sale, oggi ancora deserte, o in cui si aggirano elettricisti e tecnici del suono domani ospiteranno centinaia di congressisti, anche se l'affluenza maggiore e' prevista per mercoled� 22 quando si svolgeranno le votazioni per l'elezione dei nuovi presidenti e del consiglio direttivo della piu' grande societa' scientifica italiana.
Non proprio tutto il congresso si terra' in questa sede: la cerimonia di inaugurazione e' infatti prevista presso l' Aula Magna dell' Universita' degli Studi di Bologna martedi' 21.
Continuando nel nostro girovagare arriviamo nei magazzini dove stanno scaricando gli imballaggi con i gadgets che verranno distribuiti nei prossimi giorni ai congressisti.
Domani mattina inizieranno i lavori veri e propri con la prima sessione plenaria e a seguire i simposi tematici a cui saremo ovviamente presenti con i primi report ed interviste.

> Lascia un commento


Totale visualizzazioni: 633