Editoriale
il punto di vista di Psychiatry on line Italia
di Francesco Bollorino

COVID19 - Ebbene sì, sono diventato intollerante.

Share this
16 settembre, 2021 - 15:38
di Francesco Bollorino

Ebbene sì, sono diventato intollerante.

Non tollero i NOVAX neppure quelli camuffati da “democratici libertari” difensori del diritto all'autodeterminazione.

Perchè?

Perchè è un anno e mezzo che viviamo un'emergenza epocale che ha cambiato le nostre vite.

Perchè non vi è alcuna possibilità alternativa al vaccino per SPERARE di uscire da questo incubo planetario

Perchè il vaccino è l'unico strumento certo ancorchè imperfetto che abbiamo contro questo nemico potente e invisibile. La messa a punto, auspicabile e certamente in corso, in termini di evidenza scientifica e non di esoterismi newage, di terapie migliori, con la malattia IN ATTO, prescinde dalla centralità "preventiva" che solo una vaccinazione di massa può garantire ex ante!!!

Perchè il vaccino con tutti i suoi limiti compresa la non immunizzazione totale è quanto di meglio ci sia per sperare di tornare a una vita normale fatta di relazioni viaggi e scoperte

Perchè non vi sono alternative credibili se non frutto di deliri collettivi

Perchè uno Stato DEVE darsi delle regole e farle applicare senza se e senza ma.

Perchè mi hanno stufato i complottisti della prima e seconda ora: che vadano a vivere in Burkina Faso dove i vaccinati sono lo 0,5% della popolazione e ci lascino vivere sereni, visto che chi non si vaccina non solo si ammala più facilmente (fatti suoi purtroppo) ma soprattutto ammala gli altri (fatti nostri)!!!

Detto questo, non viviamo in un mondo perfetto: c'è chi ha guadagnato, e molto, da questa temperie pandemica in primis le Big Pharma e non solo; c'è il problema irrisolto dell'Africa dove le percentuali di vaccinazioni e l'incidenza della pandemia sono un mistero che mettono a rischio tutto quanto (visto che il ricco occidente, che ha mezzi e tecnologia per attuare campagne vaccinali di massa, non vive su Elysium  ma è letteralmente circondato da intere nazioni senza protezione alcuna che non sia la Divina Provvidenza) e in questo senso vi è un problema “politico” di trovare soluzioni e ci vuole la volontà politica di farlo.

Tutto ciò al netto della necessità di vaccinarsi per proteggere sé stessi e gli altri, tutto ciò al netto dei complottisti da TSO, tutto ciò al netto del diritto di far ciò che si vuole, MA NON al netto di pagarne anche duramente le conseguenze.

Psychiatry on line è ufficialmente a favore dei vaccini e di norme che ne rendano obbligatoria la somministrazione o che rendano la vita impossibile a chi non lo fa.

Vedi il video
> Lascia un commento



Totale visualizzazioni: 1102