Jung

LIBRI E LETTINI
Sandplay, come comprendere con le mani
29 giugno, 2022 - 18:54
È possibile comprendere con le mani? Per rispondere alla domanda occorre leggere “Sandplay e psicopatologie gravi”, a cura di Eva Pattis Zoja e Franco Castellana, edito da Moretti&Vitali. Che strani questi analisti, pensai la prima volta che sentii parlare del gioco della...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

LIBRI E LETTINI
La via labirintica di Andrea Calvi
28 maggio, 2022 - 08:33
È raro trovare un autore capace di perfetta sintesi tra dimensione teorica e dimensione clinica, tra i libri che ha letto e le esperienze di vita che conduce quotidianamente con sé e con i pazienti. Andrea Calvi, saggista, psicoterapeuta, analista junghiano, aveva già dato...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

LIBRI E LETTINI
"La Grande Madre", libro straripante e coinvolgente
16 febbraio, 2022 - 16:15
Mi è bastato chiedere a un amico psicoanalista quale fosse uno dei libri cardine della psicoanalisi, per sentirmi rispondere senza esitazione: “La Grande Madre di Erich Neumann”. Come si fa a non condividere? Come si fa a non essere d’accordo con Astrolabio, che lo...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Cos'è il vitalismo?
20 novembre, 2021 - 12:15
Das Ziel alles Lebens ist der Tod. (“Lo scopo di tutta la vita è la morte”) S. Freud, Jenseits des Lustprinzips, 1920, SFGW, vol. XIV, p. 40.   Il vitalismo non è un concetto, perché il suo argomento, la vita, è definibile solo in modo...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

LIBRI E LETTINI
Quaglino, Jung, Descondo e i movimenti del sogno
19 novembre, 2021 - 17:58
Il Gian Piero Quaglino che ho ammirato, nel corso degli anni, è stato l’acuto osservatore, insieme ad Augusto Romano, dei pensieri junghiani. “A colazione da Jung”, “Nel giardino di Jung” e “A spasso con Jung”, editi da Raffaello Cortina, sono...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

LIBRI E LETTINI
Antonino Buono, un ricordo
11 novembre, 2021 - 10:58
Aveva ragione Attilio Bertolucci: “Assenza, più acuta presenza”. Del resto, i poeti, quando sono grandi, percepiscono ciò che noi non percepiamo, illuminano le parti oscure che ci ostiniamo a non vedere. L’assenza di Antonino Buono, neuropsichiatra e psicoanalista...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

LIBRI E LETTINI
Non si scherza con Freud! Le storie che curano e un’intervista (troppo) immaginaria
30 giugno, 2021 - 17:29
Chi tocca Freud, muore! Non è possibile pensarla diversamente se è vero che da martedì scorso, 29 giugno, dopo aver pubblicato su Huffingtonpost un articolo piuttosto duro sul libro del neurologo Rosario Sorrentino, un’intervista immaginaria, troppo immaginaria,...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

LIBRI E LETTINI
A spasso con Jung
5 giugno, 2021 - 13:43
È possibile andare “a spasso con Jung” e respirare tanta aria buona, sentirsi interrogare senza mai provare una nota di fastidio o, peggio, di noia? Certo che sì. Per farlo, però, devo farmi accompagnare, lungo il percorso, da Gian Piero Quaglino e Augusto Romano...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

LIBRI E LETTINI
Silenzio, parla Kernberg!
20 aprile, 2021 - 19:22
Sono contento che Manfred Lütz abbia fatto tutte le domande che avrei fatto a Otto Kernberg, al netto di quelle su Trump, non essendo interessato a ciò che gli analisti, per quanto rilevanti, sentono di esprimere sulle figure politiche. Sono anche un po’ invidioso di non essere...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

LIBRI E LETTINI
Storia critica della psicoterapia, un trattato che lascia il segno
17 aprile, 2021 - 13:28
I trattati, i manuali, i malloppi, sono croce e delizia di chi è costretto a consultarli o a leggerli. C’è chi li trova sempre tremendamente noiosi e chi li apprezza pur con inevitabili riserve. Ne ho trovato uno da apprezzare notevolmente e senza riserve. Una sorta di...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

LIBRI E LETTINI
Augusto Romano, musica e psiche
7 marzo, 2021 - 18:44
Un buon libro lo vedi dalla durata. “Musica e psiche” di Augusto Romano è un libro che dura, che resiste al tempo che tutto consuma. Se la prima edizione, edita da Bollati Boringhieri nel 1999, incontrò i favori di un pubblico vario, la nuova pubblicazione di Raffaello...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Tragedia vs commedia
8 dicembre, 2020 - 12:09
Meglio non nascere. Sofocle, 401 a.C.    "Alla fine La nascita della tragedia dallo spirito della musica s’impose. Dalla musica? Musica e tragedia? Greci e musica tragica? Greci e opera d’arte del pessimismo? I greci, il genere di uomini finora...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
L’infinito tra un sapere e l’altro
26 maggio, 2020 - 08:37
L’intuizionismo, quanti ne sanno qualcosa? Quanti psichiatri ne sono al corrente? Quanti lo usano? Lo trovano utile in clinica? Dico perché serve a me.   Contro l’ideologia A scanso di equivoci, lo dico subito chiaro e tondo: la forma di pensiero intuizionista è...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Leonardo Pisano, detto Fibonacci, tra capitalismo e psicanalisi
10 aprile, 2020 - 09:27
Il problema capitale Tre uomini avevano un capitale in comune: il primo ne possedeva ½, il secondo 1/3, e il terzo 1/6. Ciascuno prelevò a caso una certa somma dal deposito comune, finché non ne rimase più nulla. Poi il primo uomo restituì ½ di quanto aveva...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

I DIRITTI DEI SOFFERENTI PSICHICI
DIRITTO A ESSERE NAPOLETANI?
3 gennaio, 2020 - 14:41
La fantasia dei napoletani nel festeggiare il capodanno è incredibile. Fuochi e incendi ovunque, pistole in mano ai bambini, lancio di bottiglie e petardi contro chiunque, anche contro i medici o le ambulanze. Ovviamente tra le varie fantasiose nefandezze non poteva mancare il rapimento...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

SPAZIO JUNG
SPAZIO JUNG: spazio a Jung!
7 dicembre, 2019 - 16:58
Oggi con Psychiatry on Line Italia inauguriamo uno spazio dedicato a Carl Gustav Jung, alla psicologia analitica, alle sue più recenti diramazioni teorico-cliniche, alla sua dimensione culturale, intellettuale e divulgativa.   MI PRESENTO Sono psicologo, psicoterapeuta e analista...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Curare la psicanalisi prima dei pazienti
9 marzo, 2019 - 16:23
 La vita non è un argomento. Ci siamo giusto organizzati un mondo in cui possiamo vivere – ammettendo corpi, linee, superfici, cause ed effetti, movimento e quiete, forma  contenuto. Senza questi articoli di fede adesso nessuno se la caverebbe a vivere! Ma con questo...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
La psiche è estesa, di ciò non sa nulla” (Freud, postumo)
6 gennaio, 2019 - 17:22
Scienza chiusa, scienza aperta Non mi stupisce che alcuni colleghi lacaniani nutrano diffidenza, non dico ostilità, nei confronti della scienza moderna. Non è un loro partito preso; è un atteggiamento diffuso e ben radicato nei fondamentalismi correnti – una sorta di...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
C'è peste e peste
17 settembre, 2018 - 08:21
  Non ho mai notato che, mediante le dispute in uso nelle Scuole, si sia mai scoperta una verità prima ignorata. Cartesio, Discorso sul metodo. (Sesta parte)   Racconta Lacan: “C’est ainsi que le mot de Freud à Jung de la bouche de qui je le tiens, quand...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Si dà il caso, il caso Rina Fort
27 giugno, 2017 - 13:29
Avevo compiuto sei anni da cinque mesi. Da poco avevo imparato a leggere. Un’esperienza sconvolgente: entrare in un altro mondo al di là del reale, nel mondo dei simboli scritti, che hanno una vita propria, non meno coinvolgente di quella reale. Fu come imparare a nuotare in mare...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Dal collettivo all'individuale
4 giugno, 2017 - 08:02
  Non ho bisogno di conferme empiriche. Lo so come due più due fa quattro. Se in uno scrittarello metto un lontano riferimento alla matematica, di sicuro nell’ambiente psi o non suscito echi o vado incontro a censura. La conferma empirica è inutile, perché il fatto...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
La nostra massa telematica
24 febbraio, 2017 - 10:57
La massa è un’“anima collettiva” con sentimenti e impulsi comuni dell’individuo, che non è più un’individualità. In essa è vissuto il “noi tutti” senza “l’Io”. Nelle azioni comuni momentaneamente ha una...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

IL SOGGETTO COLLETTIVO
Contro-controtransfert
18 febbraio, 2017 - 09:10
C’è un concetto che corrompe e altera tutti gli altri. Non parlo del Male, il cui limitato impero è l’etica; parlo dell’Infinito. J.L. Borges, Metamorfosi della tartaruga, in Altre inquisizioni, 1952   La prenderò larga. Più di trent’...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

La teoria dei complessi di Jung e le neuroscienze
21 dicembre, 2016 - 10:25
Abstract A reflection on the Jung’s theory of emotional-toned complexes  and the latest research in neuroscience based on neuroimaging techniques in the course of audio-visual stimulation of the subject. In particular, the function of the limbic brain to take command in stressful...

> Lascia un commento

> Leggi tutto

Una evoluzione del complesso paterno
8 novembre, 2016 - 16:37
Abstract The article starts with a reference to the theory of affective tone complex of Jung (1934), revised and updated according to the latest research from neuroscience by Van Der Kolk and Siegel (2015, 2013) on the shortest route of Le Doux. Then proceeds by analyzing for some dialogue...

> Lascia un commento

> Leggi tutto


Totale visualizzazioni: 755